il Tablet PC Italico

Cerca nel sito

domenica 17 novembre 2013

Prodotti imperfetti, e i clienti diventano beta tester per i nuovi Tablet PC

Le problematiche con il digitalizzatore Synaptics rivelano per l'ennesima volta come gli utenti siano usati come beta tester paganti - e la cosa, da sempre inaccettabile, inizia a diventare anche offensiva.

Quando alla SMAU 2013 ho avuto modo di prendere in mano il nuovo Dell Venue 8 Pro (vedi gli articoli), è stato amore a prima vista. Con il suo nuovo piccolino, Dell ha mostrato il meglio di sé - o forse no.
Dal punto di vista strutturale il Venue 8 Pro è un dispositivo ai limiti del leggendario: sottile, leggero, con un ottimo schermo, prodotto in materiali plastici ma di alta qualità, assemblato e modellato in modo che si ha l'impressione di tenere in mano un Apple iPad Mini - ma il Dell Venue 8 Pro non è in alluminio e soprattutto ha un sistema operativo Windows 8 completo, con connettività e potenzialità di un PC. Come macchina, è fantastica.



Il Dell Venue 8 Pro sarebbe un meraviglioso notebook digitale, nel senso di un piccolo blocco note elettronico capace di fare tutto e di rientrare rapidamente nella tasca di un cappotto o di una giacca. Ma ha una penna che, perlomeno in alcune situazioni, è estremamente lontana dalla perfezione (Dell Venue 8 Pro e Venue 11 Pro, problemi con il nuovo digitalizzatore).
La cosa mi irrita in modo particolare per due ragioni: in primo luogo mi ero innamorato del Dell Venue 8 Pro e speravo di poterlo prendere per usarlo con OneNote 2013 come blocco di appunti mobile per quando sono in riunioni o alle fiere, ma se non ho la certezza della qualità dell'inchiostro digitale sono costretto a fermarmi. Certo, Dell e Synaptics sono al lavoro su driver e aggiornamenti software che risolveranno il problema, ma la stessa cosa è stata affermata da N-Trig per quattro anni e da Atmel per uno (per ora) e i precedenti quindi lasciano mal sperare in una soluzione rapida. Se non vedo, non ci credo.



In secondo luogo è la seconda volta che Dell crea Tablet PC spettacolari per poi fornirli di un digitalizzatore perlomeno non perfetto. Il Dell Latitude XT e il Dell Latitude XT2 sono stati due dei Tablet PC meglio progettati della loro generazione, ma dotati dell'allora nuovo e problematico N-Trig DuoSense verranno ricordati principalmente per aver donato enormi frustrazioni a molti utenti. Con un passato di questo genere, mi sarei aspettato - avrei preteso - da Dell una attenzione particolare nei confronti della penna e della tecnologia del digitalizzatore; mi sarei aspettato - avrei preteso - test approfonditi e un rilascio solo nel momento in cui tutto sarebbe risultato perfetto ed oliato.



La cosa che però mi irrita in modo maggiore è la sensazione di essere diventato un "beta tester" pagante per le aziende che, producendo centinaia di diversi dispositivi, si ritrovano incapaci a testarli tutti in modo adeguato prima del lancio. Non è infatti solo Dell: da oltre un anno HP ha scelto di usare la tecnologia Atmel sui suoi Tablet PC, fornendo ai suoi clienti dei prodotti non utilizzabili con la penna (e una soluzione arriverà, forse, nel 2014); due anni fa Fujitsu ha lanciato sul mercato lo Stylistic Q550, senza testarlo in modo completo e rilasciandolo con un digitalizzatore problematico e con una piattaforma, la Intel Atom Oak Trail, non pronta e non supportata dalla stessa Intel. E gli esempi non finiscono qui: testare in modo approfondito prima del lancio sembra ormai diventato un qualcosa lasciato ai soli produttori di nicchia.

Articolo di Tablet PC Italia.

4 commenti:

  1. Personalmente credo che le case produttrici vedano sempre più la penna come un "di più" che costituisce un utile gingillo ma non un must. E dunque lo sviluppo ed i test sono superficiali. Il punto è che 320 euro sono sempre 320 euro....

    RispondiElimina
  2. L'avranno aggiustato?
    http://www.wpcentral.com/dell-pushes-out-new-firmware-venue-8-pro-fixes-stylus

    RispondiElimina
  3. Ecco, se l'hanno sistemato il Dell Venue 8 Pro (ed anche il suo fratellone 11 Pro) diventano davvero di nuovo appetibili

    RispondiElimina
  4. Siccome Natale è fra un mese, ci vorrebbe un breve articoletto riassuntivo sui consigli per chi vuole farsi un regalo.

    Tanto più che cominciano a impazzare i notebook touchscreen e... senza pennino.

    RispondiElimina

I commenti servono a commentare l'articolo. Per domande, discussioni o qualunque altra cosa si prega di utilizzare il Forum.