il Tablet PC Italico

Cerca nel sito

giovedì 22 agosto 2013

Surface, un alimentatore per domarli tutti - e ricaricarli lentamente

Il Surface Pro è senza dubbio uno dei migliori Tablet PC che mi siano mai capitati tra le mani, ma resta molto lontano dalla perfezione. Uno dei suoi maggiori difetti? L'alimentatore.

Il Surface Pro è un Tablet PC spettacolare sotto molteplici punti di vista e mediocre sotto molti altri. I difetti di questo dispositivo sono molti, la maggior parte dei quali facilmente perdonabili.



Uno dei maggiori difetti, però, risiede a mio parere nell'alimentatore. L'autonomia del Surface Pro è tutt'altro che esaltante - con estrema difficoltà e in condizioni poco realistiche si riescono a sfiorare le cinque ore di autonomia, mentre in condizioni più realistiche si ottengono circa quatto ore di lavoro, che nel bene o nel male potrebbero essere sufficienti se la batteria si ricaricasse in modo veloce.

In un normale PC o Tablet PC, come ad esempio l'HP EliteBook 2760p, la batteria si carica in modo abbastanza veloce ed è sufficiente collegare l'alimentatore per un'ora per ricaricare fino a circa il 75% ottenendo così in modo rapido, magari durante una pausa, tre nuove ore di vita mobile. In un'ora il Surface Pro si carica solo al 35-40 percento, mentre per una carica completa possono essere necessarie anche tre ore - in pratica facendo un'ora di pausa si ottiene al massimo un'altra ora e mezza di autonomia.



Se si guarda all'alimentatore del Surface Pro si può osservare come in effetti non siamo davanti ad una soluzione particolarmente potente: l'alimentatore è da appena 48 W con un output di soli 12 V e 3,6 A, quando un normale alimentatore da PC o UltraBook con processore Core è da 65 o 90 W con un output di circa 19 V. Minor potenza, minor velocità di ricarica della batteria.

Una delle motivazioni per cui l'alimentatore del Surface Pro è così poco potente può risiedere nella scelta di Microsoft di renderlo compatibile con il Surface RT - attenzione però che non è vero l'inverso: l'alimentatore da 24 W del Surface RT non funziona con il Surface Pro. In ogni caso, si tratta di una scelta che limita l'attività dell'utente e forse tra tutte le cose la bassa velocità di ricarica si ritrova ad essere il peggior difetto del Surface Pro.

Articolo di Tablet PC Italia - Non vantarti del lavoro altrui, cita sempre la fonte della notizia.

5 commenti:

  1. Domanda: durante la ricarica del del Surface Pro si può usare la tastiera?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, l'alimentatore si aggancia sul lato, non sul connettore della tastiera.
      Quello che non si può fare è ricaricare il Surface Pro e tenere agganciata la penna, perché questa si aggancia magneticamente allo stesso connettore dell'alimentazione.

      Elimina
    2. Ok, perfetto.. grazie mille per la risposta :) se con la tastiera con batteria integrata viene risolto il problema della poca autonomia il PRO potrebbe essere il mio prossimo tablet pc ;)

      Elimina
  2. Spero solo che la battery keyboard si possa ricaricare separatamente!

    RispondiElimina
  3. Scusate, qualcuno sa se e' possibile collegare il surface pro 2 ad un caricabatteria solare?

    RispondiElimina

I commenti servono a commentare l'articolo. Per domande, discussioni o qualunque altra cosa si prega di utilizzare il Forum.