il Tablet PC Italico

Cerca nel sito

giovedì 4 luglio 2013

Olivetti W808, W809 e W810: BayTrail e schermo "retina" per i micro Tablet PC economici

Olivetti si prepara al lancio di tre nuovi Tablet PC con Windows 8 e processore quad-core Bay Trail e schermi ad altissima risoluzione in stile "Retina".

Olivetti aggiorna il suo sito introducendo in modo silenzioso tre nuovi Tablet PC con Windows 8, dotati di caratteristiche tecniche particolarmente interessanti e dimensioni ridotte: si parla infatti di dispositivi con schermo da 8,1, 9,7 e 10,1 pollici. Per tutti i modelli sono previsti i processori Intel Atom BayTrail (dotati di architettura a 22 nm e la grafica integrata dei processori Intel Core) che arriveranno sul mercato verso ottobre.

Il primo dei tre dispositivi è l'Olivetti OliPad W808, dotato di uno schermo da 8,1 pollici con risoluzione 1280x800 e formato 16:10 - si tratta quindi di un pannello simile a quello usato da Acer sul nuovo Iconia W3 di cui abbiamo pubblicato un video introduttivo pochi giorni fa. L'Olivetti OliPad W808 dovrebbe sfruttare i processori Intel BayTrail-T affiancati da 2 GB di memoria RAM DDR2 e un disco iNAND Flash da 32 GB - si tratta quindi all'apparenza di una macchina di fascia bassa pensata per essere particolarmente economica ma è comunque prevista la connettività 3G con GPS, WiFi a singola banda con Bluetooth 4.0 e doppia fotocamera (2.0 e 0.3 MP), il tutto affiancato da una porta microUSB e da un alloggiamento per le microSD. Trattandosi di un dispositivo da otto pollici particolarmente ridotte sono le dimensioni, che sarebbero 220x136 mm, ma non lo spessore ed il peso che risultano essere rispettivamente 12 millimetri e 750 grammi. Office 2013 non sarà incluso.



Molto più interessante è l'Olivetti Olipad W809 che presenta un notevolissimo schermo in formato 4:3 con diagonale di 9,7 pollici e risoluzione 2048x1536 pixel - di fatto si tratta dello stesso pannello montato sull'Apple iPad con schermo Retina. In questo caso sono previsti i processori Intel Atom BayTrail-M, pensati più per i "subnotebook" ma comunque molto più che adatti anche ai Tablet PC. Secondo le specifiche Olivetti la RAM è sempre da 2 GB (DDR2) ed il disco è un iNAND Flash da 32 GB. Anche in questo caso sono presenti connettività 3G, WiFi, Bluetooth e GPS, ma per la connettività cablata si parla di porte USB 3.0, micro HDMI e alloggiamento microSD affiancati da una doppia fotocamera (5 e 2 MP). Ridotte le dimensioni, con uno spessore ancora più ridotto rispetto all'OliPad W808: si parla infatti di 242x189x10,9 mm per 750 grammi.
Anche in questo caso Office 2013 risulta essere presente solo in versione di prova.



Decisamente più normale è invece l'Olivetti OliPad W810 che secondo le specifiche sfrutta processori Intel BayTrail-T (anche se la descrizione parla di BayTrail-M), 2 GB di memoria RAM DDR2, disco iNAND Flash da 32 GB ed uno schermo da 10,1 pollici in 16:9 con risoluzione 1366x768.
Decisamente più completa, in questo caso, è la connettività senza fili che vede WiFi dual-band, 4G/LTE, Bluetooth 4.0 e NFC affiancati da porte USB 3.0 e due fotocamere da 8 e 2 MP. Dimensioni abbastanza ridotte anche per questo OliPad W810 che si presenta di peso sconosciuto ma spesso 11,4 millimetri.

Purtroppo in nessun caso sembra essere presente la penna. Nessuna indicazione su prezzo e disponibilità anche se considerando le specifiche difficilmente si tratterà di macchine che costeranno più di 500 euro. Considerata la presenza dei processori BayTrail, che verranno lanciati da Intel solo nel terzo quadrimestre dell'anno, la disponibilità reale sarà presumibilmente ad ottobre - si tratta quindi di Tablet PC che si metteranno in mostra alla SMAU 2013 di Milano; la presenza di connettività 3G/4G su tutti i modelli potrebbe significare l'arrivo di questi Tablet PC in abbinamento a particolari offerte di Telecom Italia, in particolare per quanto riguarda l'OliPad W808.

Da Olivetti (1, 2 e 3). Grazie a Marco F. per la segnalazione.

Articolo di Tablet PC Italia - Non vantarti del lavoro altrui, cita sempre la fonte della notizia.

6 commenti:

  1. Comprendo la necessità di farsi comprendere dagli utonti, ma "Retina" è un vecchio e cretinissimo termine del gergo commerciale Apple.

    Uno schermo ad alta risoluzione non è un "Retina" o "tipo Retina", ma è semplicemente uno schermo ad alta risoluzione, con le sue caratteristiche tecniche e costruttive.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono del tutto d'accordo. "Alta risoluzione" è un concetto basato sul numero di pixel che ormai vuol dire molto poco - tecnicamente 1366x768 è "HD", quando poi alla fine ormai è la risoluzione minima, e ad alta risoluzione può essere lo schermo da 5 pollici con risoluzione 1600x900 così come lo schermo da 60 pollici 1366x768.

      "Retina" se non altro identifica risoluzioni così alte da rendere estremamente difficile o impossibile vedere i singoli pixel, e in molte situazioni diventa magari meno preciso ma più chiaro.

      Elimina
    2. Se posso permettermi la piccola precisazione aggiuntiva, a conferma di quanto dice il Custode, il termine "retina" è ormai entrato nell'uso comune per indicare gli schermi che hanno una densità di pixel pari o superiore a circa 300 pixel per pollice (ppi), dipendendo dunque sia dalla risoluzione in quanto tale sia dalle dimensioni fisiche del display. Il che, detto per inciso, è ben lontano dalla densità dei recettori visivi presenti nella retina umana, ma rende in maniera efficace (e commercialmente astutissima, aggiungerei...) l'idea di una risoluzione comunque molto elevata.

      Elimina
  2. come vanno questi processori rispetto all' atom z2760?

    RispondiElimina
  3. Dobbiamo creare una lobby affinché esca una variante del modello con schermo retina col digitalizzatore attivo!

    RispondiElimina

I commenti servono a commentare l'articolo. Per domande, discussioni o qualunque altra cosa si prega di utilizzare il Forum.