il Tablet PC Italico

Cerca nel sito

lunedì 1 luglio 2013

EA Excelsior C22, l'economico cinese con Haswell e penna che potrebbe arrivare in Italia

EA Excelsior, OEM cinese che già collabora con realtà italiane come Olivetti, propone un nuovo Tablet PC chiaramente ispirato al Surface Pro e dotato di penna attiva - che finalmente sbarca sui modelli cinesi.

I digitalizzatori attivi arrivano, finalmente, anche sui Tablet PC cinesi pensati per essere rimarchiati e venduti in occidente dalle aziende che non dispongono di un centro di progettazione dedicato - a scoprire il primo di questi Tablet PC è Notebook Italia che al Computex 2013 di Taipei ha trovato l'EA Excelsior C22, un dispositivo chiaramente ispirato al Surface Pro di Microsoft.

Ispirato ma tutt'altro che identico - per la qualità dei componenti ma anche per le specifiche, in molti casi superiori al modello Microsoft. I processori sono infatti i nuovi Intel Core di quarta generazione (Haswell) non ancora presenti sulle macchine Microsoft; sono inoltre offerte due porte USB 3.0 (il Surface Pro ha solo una porta USB) ed un alloggiamento interno per la penna.



Penna che non è Wacom ma comunque molto interessante: la tecnologia utilizzata è sconosciuta ma da un primo impatto sembra di tutto rispetto in quanto capace di riconoscere fino a 1024 livelli di pressione con una precisione di 0,4 millimetri. La presenza all'interno della penna di una batteria che si ricarica automaticamente nel momento in cui la penna viene inserita nell'alloggiamento fa ricorda le penne N-Trig presentate alcuni mesi fa (N-Trig DuoSense Pen2, tre penne per domare tutti i tablet) ma l'estetica della penna è leggermente diversa rispetto alle soluzioni N-Trig, che supportano un massimo di 256 livelli di pressione.



Se alcune specifiche sembrano superiori od uguali a quelle del Surface Pro, il modello della EA Excelsior è inferiore per schermo (11,6 pollici, 1366x768) ed appare decisamente inferiore per quanto riguarda estetica e materiali utilizzati - la plastica e le viti a vista dominano incontrastati e dalle immagini e filmati disponibili non si ha mai l'impressione di un dispositivo di qualità superiore. Ignoto il prezzo - del resto EA Excelsior è una azienda che vende solamente alle aziende che scelgono di rimarchiare prodotti già pronti risparmiando così nello sviluppo. La società cinese già collabora con Olivetti, che al momento offre ancora i vecchissimi convertibili TN120/TN121, sul mercato dal 2009 (Anche l'Italia ha il suo Tablet PC, con Olivetti Oli-Book TN121) e alcune macchine Android, per cui ci sono anche concrete possibilità di uno sbarco sul suolo italiano.

Da Notebook Italia.

Articolo di Tablet PC Italia - Non vantarti del lavoro altrui, cita sempre la fonte della notizia.

1 commento:

  1. ci volevano i cinesi per fare le cose per bene porca miseria o!

    RispondiElimina

I commenti servono a commentare l'articolo. Per domande, discussioni o qualunque altra cosa si prega di utilizzare il Forum.