il Tablet PC Italico

Cerca nel sito

mercoledì 26 giugno 2013

Nuovi Surface e nuovi accessori in arrivo, Microsoft si prepara a diventare protagonista del mondo Tablet PC

Una interessante e piacevole chiacchierata con alcuni dirigenti Microsoft svela alcune novità relativamente alla famiglia Surface: nuovi Tablet PC, e nuovi accessori, sono in arrivo!

Circa un anno fa Microsoft ha deciso di rompere gli indugi e di iniziare a produrre con proprio marchio i Tablet PC, creando la famiglia Surface. La cosa non è piaciuta in modo particolare ad alcuni produttori e in termini generali è stata capace di rivoluzionare il mercato, costringendo le aziende a cancellare alcuni lanci (Samsung ATIV Tab con Windows RT e Asus VivoTab con processore Atom e penna Wacom tra tutti) e in termini generali ad abbassare i prezzi: se il 26 ottobre aziende come Samsung ed HP hanno proposto dispositivi Atom a 899 euro, ora le stesse macchine si trovano a trecento euro in meno e ormai quasi nessun Atom viene lanciato a più di 500 euro.



Certo, il lancio dei due Tablet PC della famiglia Surface non è l'unico autore dell'abbassamento dei prezzi - ha contribuito in modo forte anche una nuova politica di licenze che ha visto Microsoft abbassare il costo di Windows 8 e Office 2013 permettendo in questo modo anche l'abbassamento del prezzo finale del dispositivo - e consentendo la creazione di Tablet PC come l'Acer Iconia W3 che, nella versione base, costano solo 329 euro IVA e Office 2013 Home & Student inclusi.



I due modelli Surface, però, non sono dispositivi nati per spingere i produttori a creare dispositivi migliori e più economici - certo, servono anche a quello, ma la realtà è che i Surface sono arrivati per restare e che il brand "Surface" indica non solo i due Tablet PC attualmente in vendita ma anche e soprattutto una famiglia di prodotti che, nei prossimi mesi, si allargherà in modo consistente. Surface non è quindi il nome di due Tablet PC, ma di un vasto gruppo di dispositivi che nel corso del prossimo anno fiscale (che inizierà settimana prossima, con il primo luglio) verranno lanciati sul mercato.

A confermare, anche se ufficiosamente e sotto forma di chiacchierata, l'arrivo di nuovi modelli di Surface sono gli stessi dirigenti di Microsoft Italia che ci hanno rivelato come nei prossimi mesi saranno in arrivo non solo nuovi Tablet PC della famiglia Surface ma anche nuovi accessori pensati per migliorare l'usabilità e le potenzialità dei dispositivi attuali. A livello di dichiarazioni ufficiali ci è stato semplicemente riportato che "quest'anno fiscale sarà ricco di novità e nuovi lanci sotto tutti i fronti, dall'Xbox, a Windows Phone, a Surface". Leggendo tra le righe dei discorsi fatti sembrerebbe che la dirigenza italiana si stia preparando all'arrivo, entro Natale, di almeno tre nuovi Surface: due sarebbero versioni aggiornate degli attuali Surface per Windows RT e Surface per Windows 8 Pro, mentre un terzo dispositivo sarebbe il Surface con schermo da 7/8 pollici di cui molto si è vociferato negli ultimi mesi.



Si tratta però sotto molti punti di vista di impressioni in quanto la dirigenza italiana ha chiarito che il progetto Surface è gestito totalmente dagli USA e sotto l'aspetto di decisionale e di progettazione Microsoft Italia, così come le altre Microsoft nazionali, ha una libertà di azione estremamente ridotta - pochi in Italia sanno quello che sta per arrivare e le poche informazioni veramente certe non sono state discusse o ci sono state rivelate con il preciso ordine di non parlarne.
In ogni caso sembrerebbe di fatto certo che nel corso dei prossimi mesi e molto probabilmente prima entro ottobre (in modo da essere pronti per il Natale), forse anche nei prossimi giorni durante la Microsoft Build Developer Conference che si apre oggi a San Francisco, saranno presentati da Micrsoft USA nuovi modelli della famiglia Surface ma non è detto che questi arriveranno immediatamente in Europa e in Italia.

Come già detto non saranno in arrivo solo nuovi Tablet PC, ma anche nuovi accessori per gli attuali Surface RT e Surface Pro, in particolar modo quelli capaci di fornire l'alimentazione attraverso il connettore inferiore (quello al momento sfruttato solo dalla tastiera) di cui Microsoft aveva già detto qualcosa in via ufficiosa mesi fa durante una chat pubblica su Reddit: la nostra speranza è che potrebbero quindi essere in arrivo stazioni di ancoraggio da scrivania e altri accessori come batterie esterne.

Il tempo mostrerà i dettagli in modo preciso - al momento una sola cosa è veramente certa: Microsoft è entrata nel mercato dell'hardware non per gioco ma per restare, e restare da protagonista.

Articolo di Tablet PC Italia. Tutti i diritti riservati. Se vuoi riportare la notizia, cita come fonte in modo chiaro "il Tablet PC Italico (www.italico.tabletpc.it)"

9 commenti:

  1. presentassero una tastiera "normale", quindi in grado di trasformare il surface in un vero convertibile sarebbe il massimo.
    correrei ad acquistarlo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In che senso? C'è già la Type Cover, che è una tastiera fisica...

      Elimina
    2. una cosa più simile alla soluzione di q702.
      ad incastro diciamo.
      in modo che si possano dare più livelli di inclinazione allo schermo, che non sia legato al "braccio" dietro.
      in modo da avere maggiore stabilità

      Elimina
    3. Dubito che un accessorio simile si vedrà mai - snaturerebbe quello che è il Surface.

      Elimina
  2. che sia forse il momento del Surface Book da 14.6"? http://microsoft-news.com/processor-specs-for-surface-2-surface-book-rumoured/

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. Volevo segnalare una situazione vergognosa vissuta ieri in un centro mediaworld a Palermo: vedo in esposizione il prezzo del surface pro chiedo ad un "commesso" se è possibile vederlo e mi risponde che non mettono surface pro in esposizione e che comunque "é uguale a quello che vedi lì (surface rt) solo che ha windows 8 PRO" ...... A quel punto se avevo una minima voglia di acquistarlo me la sono fatta passare e sono andato via....io non lo capisco, Microsoft li vuole vendere i suoi prodotti o no?? Custode visto che sei in contatto con loro ti invito a segnalare la situazione, i Surface sono fondamentali per l'espansione e lo sviluppo dei tablet pc, grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Microsoft li vuole vendere - il problema sono i punti vendita e i loro commessi. Microsoft non può obbligare i negozi a vendere, può agire in diversi modi.

      Ad esempio, il MediaWorld dove tu sei andato è pagato per esporre il Surface Pro e i suoi dipendenti dovrebbero formarsi su un sito apposito, ricevendo in cambio premi; oltre a questo e inviare promoter non si può fare molto se non sperare che il punto vendita chiuda come merita.

      Elimina
    2. Ciao Mirko! Anch'io sono della zona di Palermo... E io che pensavo di fare un salto da Mediaworld per provare come si comportava il TabletPc nella scrittura e che che usabilità aveva (per le mie esigenze) lo schermo ridotto rispetto a quello dell'HpTm2 che posseggo.
      Di questo passo non metteranno in esposizione nemmeno il Vaio Duo 13 (magari diranno che c'è già il esposizione il Duo 11, di cui il Vaio 13 è solo una riproposizione allargata).

      Elimina

I commenti servono a commentare l'articolo. Per domande, discussioni o qualunque altra cosa si prega di utilizzare il Forum.