il Tablet PC Italico

Cerca nel sito

venerdì 15 febbraio 2013

Lenovo ThinkPad Helix, esclusivo digitalizzatore Wacom a 2048 livelli di pressione

Lenovo presenta un nuovo video relativo al ThinkPad Helix, rivelando una interessantissima caratteristica di questo Tablet PC professionale che arriverà a marzo-aprile: la penna Wacom è sensibile a ben 2048 livelli di pressione!

Il nuovo Tablet PC ibrido ThinkPad Helix si presenta come molto interessante sotto moltissimi punti di vista - questo prodotto innovativo, destinato al mercato professionale (come ben evidenzia il prezzo di partenza di ben 1700 euro) è infatti uno dei Tablet PC meglio progettati degli ultimi anni e, in termini di funzionalità e cura dei dettagli, sembra anni luce avanti la (spesso mediocre) concorrenza caratterizzata dalla prima generazione di Tablet PC con Windows 8.



Il ThinkPad Helix si è già messo in mostra per l'estrema portabilità, per i processori Core di terza generazione, per la tastiera agganciabile anche in modalità tablet, per la presenza di un alloggiamento per la penna e per l'esclusiva modalità "Tablet +" che permette un aumento del 40% delle prestazioni grazie ad un overclock del processore attivabile a necessità. Un recente filmato di presentazione, titolato "Incredible Engineering", evidenzia una nuova caratteristica, esclusiva e mai vista prima: un digitalizzatore Wacom capace di riconoscere 2048 livelli di pressione.



Una tale sensibilità non si è mai vista su un Tablet PC - la quasi totalità dei modelli commercializzati dal 2002 ad oggi risulta sensibile ad "appena" 256 livelli e solo con Windows 8 sono stati introdotti alcuni modelli con sensibilità a 1024 livelli. Una tale sensibilità alla pressione sarà particolarmente gradita ai grafici (che gradiranno anche il pannello IPS in FullHD) ma senza dubbio anche a professionisti e studenti che usano quotidianamente la penna.

NdA: in nessun video e scheda tecnica Lenovo afferma che il digitalizzatore è Wacom, tuttavia la penna mostrata nei filmati e nelle fotografie è esteticamente identica a un particolare modello di penna Wacom, per cui la tecnologia usata sul dispositivo è, di fatto, certa.

Articolo di Tablet PC Italia - Non vantarti del lavoro altrui, cita sempre la fonte della notizia.

16 commenti:

  1. mi bastavano 1024 livelli e monitore 11/13, credo bastino per qualsiasi professionista che vuole portarsi in giro un valido strumento per disegnare al volo, non intendo note, note e' per appunti, io parlo di poter usare al volo PS/CAD etc...e in ufficio/casa posizionarsi alla scrivania agganciando la tastiera.
    senza queste 2 cose qualsiasi prodotto non e' professionale ma da consumer!


    RispondiElimina
  2. cmq ho capito...qui le case produttrici vagano alla cieca, provano testano il mercato.
    Aspetterò almeno 6 mesi prima di comprare un device da circa €1.500.
    per ora mi prendo un ipad mini per tablet da portare in giro, spendo poco e faccio in parte ciò che serve,poi vedremo.
    questo non e' il momento di comprare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Su questo concordo - non è il momento di acquistare, o perlomeno non cose nuove. Son contentissimo di avere il mio 2760p e se continua così lo utilizzerò per molti anni.

      Elimina
  3. 1920x1080 su 11.6" (helix)
    1366x769 su 12.5" (x230t)

    Ma quelli di lenovo cos'hanno in testa?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono due prodotti di generazione diversa e di diversi concetti. L'X230 è un aggiornamento della serie ed ha mantenuto la risoluzione in modo da non creare problemi alle aziende che hanno sviluppato software pensato per quella risoluzione, come prodotto nuovo l'Helix può osare di più.

      Elimina
    2. Avrebbero potuto dare differenti opzioni riguardo al x230t, un po' come fa dell per tanti suoi prodotti (non l'xt3 purtroppo). Pagherei molto volentieri 200 euro extra per avere un x230t con risoluzione almeno 1600x900...
      Ma com'e' adesso per me e' un fail, un prodotto ottimo ma con quel grande difetto

      Elimina
    3. Pazientate ancora qualche mese ... e vedrete.
      Ci sono in cantiere prodotti da leccarsi le orecchie, sia da parte di Lenovo che da parte di Dell.

      Elimina
    4. Aspettare, aspettare....argh!!
      L'attesa è legata all'uscita dei processori haswell o c'è qualcosa di più?

      Elimina
    5. Ma io non chiedo tanto...
      Un notebook 12 - 13 pollici, convertibile a rotazione o stile helix, con risoluzione decente, wacom e utilizzabile con una docking station... tutto qui...
      L'x230t sarebbe dannatamente perfetto, non fosse per la risoluzione

      Elimina
  4. Era ora che qualcuno si decidesse a mettere su un tablet PC i 2048 livelli di pressione, che la Wacom offre da tempo sulle sue tavolette grafiche e sui suoi display con input a penna... Anche se, ad essere proprio onesto, non credo che sarei mai in grado di dosare o di riconoscerne con la mano anche solo 256. Ma verosimilmente i grafici di professione hanno - per la natura stessa del loro lavoro - capacità superiori.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. disegno per passione sia con ps e artrage sono anche bravo, utilizzo mediamente 20-30 layer per lavorare e 2048 non mi servono a una mazza!!!?!?!?!?
      1-1024 per un non-pro vanno più che bene.
      se devo pagare i 2048 con +€€ o -prestazioni, meglio 1024 i5 performante da 13"
      2-se sono un pro del tablet me ne sbatto, con €2000 mi compro una cintiq 24hd che è il miglior prodotto al mondo per fare grafica, magari con un bel mac pompato e ribalto il rendering di MAYA mentre disegno su PS!

      Elimina
    2. Ma infatti in linea di massima sono d'accordo con te. La mia considerazione era legata più al desiderio di vedere implementati gli ultimi progressi tecnici che ad una reale necessità operativa. Ho sentito di grafici e designer che utilizzano i tablet come una sorta di "blocco portatile" per fare schizzi e bozze di disegni, anche se hanno una Cintiq a studio; e in quel caso magari qualcuno particolarmente esigente potrebbe amare i 2048 livelli di pressione (anche solo per mania, se vogliamo).
      Ma se a te bastano 20-30 layer, figuriamoci se bastano a me, che nemmeno disegno! :-)

      Elimina
    3. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
    4. ma infatti a me fanno ridere perchè sembrano un branco di scimmie urlatrici!
      i pro usano MAC+CINTIQ
      i semi-pro MAC+INTUOS
      i consumer TOUCH/PEN 512livelli
      ai consumer non li convinci a spendere €2000 per un 2048livelli di pressione quando un un tablet da €400 fa tutto quello che serve.
      con i tablet potrebbero cambiare le cose...
      ma:
      -pro useranno sempre MAC+CINTIQ+Tablet x sketch
      -semi-pro passerebbero al tablet 11.6/13" 1024
      -i consumer touch/pen vanno oltre alle lore richieste.
      quindi di cosa stanno parlando?
      di convincere i consumer che 1024 sono indispensabili nella vita quotidiana?
      che puoi fare i baffi alle foto mentre sei in treno?
      che se vuoi fare i baffi alle foto devi sborsare €1500???

      questo prodotto e' da PROFESSIONISTA
      ma un pro che di mestiere disegna usa un MAC+CINTIQ 24HD e ha gia tutto il meglio disponibile.
      perche dovrebbe comprare un HELIX da € 2000?

      vi evelo un altro segreto da disegnatore....
      se vuoi disegnare bene ti serve un tavolo e qualche ora.
      se vuoi fare uno sketch ti basta un foglio o un tablet.

      Elimina
  5. Più che aumentare i livelli di pressione la Wacom dovrebbe eliminare la perdita di precisione ai bordi dello schermo! Quello sì che è un problema soprattutto ora che le applicazioni sono diventate quasi full-screen grazie a Win8 e gli schermi sempre più piccoli!

    RispondiElimina
  6. Concordo con Andrea. Sono un illustratore professionista anche se non faccio pubblicazioni ma lavoro nell'ambito dei video games e nella progettazione di articoli promozionali.
    Wacom è furba, talmente furba e consapevole di aver in mano il mercato delle tavolette grafiche che fa quel che vuole nel bene e nel male.
    Esempi? Le cintiq sono quanto c'è di + lontano dall'essere strumenti perfetti poichè hanno molti difetti anche molto gravi che non sto qua ad elencare.
    Non fraintendetemi, sono un appassionato wacom e ho posseduto un buon numero delle loro tavolette grafiche (dalla vecchissima pen partner alla cintiq appunto) ma non ci sto ad essere preso in giro.
    E' vero che 2048 livelli di pressione forse non sono poi così necessari al disegnatore o al modellatore 3d, ma non è possibile ancora oggi presentare tablet pc costosissimi con soli 512 livelli di pressione: tecnologia vecchia di almeno 10 anni.
    Desidero avere un tablet pc creato (quasi) apposta per noi disegnatori con diagonali + ampie di 11,6" e schermi calibrati esenti da difetti come quello della precisione nei bordi, o schermi che con il loro calore creano fastidi durante lunghe sessioni di lavoro.
    Credo che sia corretto spendere 1500/1700/2000 euro per un tablet pc con caratteristiche serie e studiate per un grafico ecc..
    Non sono daccordo con quello che scrive Kris poichè l'ispirazione ti prende in ogni momento della giornata e la portabilità è una cosa che si sogna con una cintiq sia per peso (24hd 30kg + desktop) che per dimensioni :S...
    E' vero che il character di predator è stato disegnato durante un viaggio in aereo, ma adesso chi caspita si porta blocco+penna in aereo o in treno...? adesso avere fogli e matita sempre al seguito non è esattamente il massimo della produttività, al di là che uno sia bravo o meno bravo nel disegno...siamo obiettivi!!:)

    RispondiElimina

I commenti servono a commentare l'articolo. Per domande, discussioni o qualunque altra cosa si prega di utilizzare il Forum.