il Tablet PC Italico

Cerca nel sito

giovedì 11 ottobre 2012

Kupa Ultranote: i grandi Tablet PC entrano in campo, e lasciano senza fiato

Dopo l'X11, uno dei più famosi Tablet PC dell'anno passato, la tedesca Kupa presenta lo strepitoso UltraNote, uno dei più completi e versatili Tablet PC di sempre.

Caratterizzato da un formato estremamente ridotto - lo schermo misura solo 10,1 pollici; il peso è di appena 760 grammi; lo spessore di 15 millimetri è quello di macchine Atom come il Fujitsu Q550 - il nuovo prodotto di Kupa appare come uno dei migliori Tablet PC mai costruiti.



Caratteristica unica del nuovo Kupa è l'estrema cura dei particolari. Il nuovo Tablet PC del produttore tedesco non è l'ennesima copia dell'Asus Transformer ma, pur mantenendo la tastiera agganciabile e sganciabile, affianca ad essa componentistica di primissimo livello. Il processore è un Intel Core i3/i5/i7 di terza generazione (Ivy Bridge), la connettività senza fili è totale (802.11a/b/g/n/ac; 3G/4G/LTE; Bluetooth 3.0/4.0; RFID; NFC) e la connettività cablata estesa a sufficienza (2 porte USB 3.0; HDMI). La tastiera ospita una seconda batteria, porte RJ45 e VGA, oltre a qualche USB aggiuntiva.



Il tutto è affiancato da caratteristiche professionali come il lettore di impronte digitali ma soprattutto una struttura modulare che vede la presenza di una batteria sostituibile da ben 45 Wh - che affiancata ai processori a basso voltaggio permette una autonomia reale superiore alle sei ore - e la possibilità di agganciare blocchi di espansione di ogni tipo che potranno essere anche creati su misura da Kupa per le aziende.



Il digitalizzatore è capacitivo, sensibile ad un massimo di dieci dita contemporaneamente, ed è affiancato da un digitalizzatore attivo elettromagnetico proprietario Kupa. La penna, sensibile a 1024 livelli di pressione, non è però il punto forte del Tablet PC: la vera meraviglia è lo schermo IPS che usa il formato 16:10 - aumentando l'usabilità in orientamento verticale rispetto al tristemente diffuso 16:9 - con una incredibile e mai vista prima risoluzione di ben 1920x1200 pixel: si tratta di uno spazio di lavoro immenso che garantisce perfetta usabilità del Tablet PC da ogni orientamento ma anche un comodo e funzionale affiancamento delle finestre anche in orientamento verticale.



Ancora ignota la data di arrivo sul mercato, così come il prezzo che, osservando le specifiche, sarà superiore ai 1250 euro per i modelli base - i modelli superiori costeranno con ogni probabilità più di duemila euro ma per un Tablet PC Core i7 pesante meno di 800 grammi e dotato di uno schermo WUXGA, digitalizzatore attivo e batteria sostituibile il prezzo è questione totalmente secondaria.

Certo l'arrivo sul mercato italiano attraverso Kupa Europa.

Da Kupa e Engadget.

Articolo di Tablet PC Italia - Non vantarti del lavoro altrui, cita sempre la fonte della notizia.

20 commenti:

  1. Perchè un 10 pollici e non un 12? Perché? é quasi perfetto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perchè due pollici in più avrebbero alzato dimensioni e peso in modo significativo. Con uno schermo da 10 pollici a quella risoluzione, invece, l'usabilità dovrebbe essere garantita - mantenendo una portabilità estrema.

      Elimina
    2. Da utilizzatore di un Fujitsu T4410 con schermo da 12 pollici mi rendo conto che la risoluzione della penna è molto inferiore a quella della penna cartacea pur impostando il tratto più piccolo. Questo porta dover scrivere con caratteri più grandi rispetto alla calligrafia su carta. Legato al fatto che parte dello schermo è occupata dai comandi le quantità di info che puoi scrivere, per ogni schermata bianca, si riducono sensibilmente paragonate al fogli cartacei. 10 pollici con quella risoluzione portano ad una interfaccia inutilizzabile con le dita, perchè troppo piccola, inoltre la mano (e anche il digitalizzatore) non hanno sufficiente risoluzione per sfruttare appieno un numero così elevato di punti.
      Da mio punto di vista i tablet saranno in grado di sostituire appieno i fogli di carta quando la loro risoluzione sarà elevata ma la dimensione dello schermo sarà equivalente ad un A4.

      Elimina
  2. non è una meraviglia? Son quasi tentato di comprarmelo...

    RispondiElimina
  3. Se avesse anche uno schermo ViewAnywhere (o transflective, transriflessivo), sarebbe una buona cosa, vista la sua mobilità.

    RispondiElimina
  4. Potrebbe essere la macchina perfetta...
    Non sono riuscito a trovare on-line recensioni del digitalizzatore per vedere se si avvicina al Wacom come qualità o se è un disastro tipo N-trig. Avete trovato qualcosa?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. ops, la penna ha una batteria AAAA...

      Elimina
  5. Salve, non sono riuscito a trovare in internet informazioni sulle dimensioni di questo tablet, perchè anche se 10 pollici, dalle foto sembra grande a causa della cornice, ma forse è solo un impressione.
    Inoltre volevo chiedere informazioni sulla tastiera, in alcune foto sembra avere tasti "ad isola", in altre sembrano tutti attaccati.
    Non trovo informazioni neanche su qualità dello schermo riguardo angolo di visuale, luminosità, possibilità di usarlo outdoor, opaco o lucido ecc dicono solo full HD.
    Per il tipo di digitalizzatore sarà all'altezza di wacom o n-trig?
    Forse è troppo presto per avere queste informazioni...
    Grazie in anticipo per le eventuali risposte

    RispondiElimina
  6. scusate ancora, ma la Kupa è una società Cinese o Tedesca? perchè da altre parti in internet sostengono sia tedesca....non per altro ma le cineserie solitamente danno meno fiducia, forse in questo caso in modo infondata, qualcuno sa darmi delucidazioni grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io volevo fare la stessa domanda, visto che in molti siti dicono "la casa tedesca Kupa..."

      Elimina
    2. Avete ragione, la società ha varie sedi ma è stata fondata in Germania nel 2002 ed è tedesca.

      Elimina
    3. Ho modificato l'articolo, grazie per la nota.

      Elimina
    4. Grazie, per le altre domande fatte sopra è meglio se apro una discussione nel forum?

      Elimina
  7. Grazei a te Custode!
    Si hanno date d'uscita? Sto sbavando come un dromedario di Vipiteno! Finalmente un prodotto con la P maiuscola!!!

    RispondiElimina
  8. uno schermo un po piu grande avrebbe garantito una scrittura piu agevole.. è l'unica cosa che non ho mai apprezzato appieno del mio tc1100.

    la tastiera/docking è un prototipo spero sembra davvero pessima.. senza trackpad e con quelo bordo rialzato sara scomodissima..

    spero in aggiornamenti soprattuto su questo dettaglio... e sul prezzo ovviamente.. mi sa che siamo come minimo sui 1500..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che su di un 16:10 la scrittura sarà sicuramente agevole. Di certo non è grande, ma è un portatile che deve essere portato, quindi direi che con 750g circa di peso sia spettacolare...
      Per quanto riguarda la tastiera sono d'accordo con te, spriamo che la sistemino perché altrimenti saranno dolori, anche se per me non è fondamentale visto che non va a sostituire i miei fissi.
      Sul prezzo guardando i prezzi che ci sono in giro, osservando attentamente l'accuratezza costruttiva, la magnifica qualità e lo schermo di non standard formato(appuno 16:10) sarà difficile chiedere qualcosa di meno...speriamo ma li vale tutti!
      Considerando che con due o tre cento euro di meno si prendono delle cinesate pazzesch...

      Elimina
    2. nel forum ho messo la foto, nel retro c'è scritto che è assemblato in cina!

      Elimina

I commenti servono a commentare l'articolo. Per domande, discussioni o qualunque altra cosa si prega di utilizzare il Forum.