il Tablet PC Italico

Cerca nel sito

martedì 25 settembre 2012

Microsoft Austin: perchè sui Tablet PC le dita, da sole, sono inutili

Microsoft presenta il Progetto Austin, che porterà alla nascita di una applicazione Metro con funzionalità di inchiostro digitale avanzate che si uniscono a funzionalità multitocco.

Scritta in C++ e pensata per essere usata con le dita ma soprattutto con la penna, la nuova applicazione Austin, che si può scaricare nell'attuale versione pre-beta a questo collegamento, è una semplice applicazione che offre una serie di fogli - bianchi, colorati, a righe o a quadretti - capaci di accogliere note scritte con la penna, testo o documenti e foto provenienti dal disco, dalla videocamera o dalla rete.



Per chi conosce OneNote, si tratta di una applicazione abbastanza semplice; lo scopo dichiarato è infatti, più che di offrire uno strumento completo e di produttività, quello di mostrare come dita e penna possano non solo coesistere ma, unite, dimostrarsi superiori.

Penna e dita convivono quindi in modo simbiotico ed il tutto è gestibile in modo semplice ed abbastanza intuitivo, e soprattutto sincronizzabile mediante SkyDrive in modo simile a quanto già accade per OneNote.



Austin verrà rilasciata "presto" nella sua versione ufficiale e completa - non si sa se in forma gratuita o a pagamento.

Da Microsoft Codeplex

4 commenti:

  1. Scarico subito, sembra fichissimo!!!

    RispondiElimina
  2. Serve una licenza sviluppatore :-(
    Va beh, aspetterò che esca....

    RispondiElimina
  3. Peccato non si possa già scaricare senza licenza :-(!

    Un piccolo barlume di speranza per le funzionalità-pen in Windows8. Speriamo qualche app come stickynote.

    RispondiElimina

I commenti servono a commentare l'articolo. Per domande, discussioni o qualunque altra cosa si prega di utilizzare il Forum.