il Tablet PC Italico

Cerca nel sito

domenica 22 gennaio 2012

I Sistemi Operativi per i Tablet PC: Windows Vista

Windows Vista è uno dei sistemi operativi meno amati di sempre ma, pesantezza a parte, rappresenta un ottimo sistema operativo che ha portato enormi vantaggi ai possessori di Tablet PC.


Lanciato nel 2006, Windows Vista è, dal punto di vista dei Tablet PC, un sistema operativo particolarmente interessante. Con Windows Vista, infatti, vengono rese disponibili al grande pubblico la maggior parte delle funzionalità Tablet PC che attualmente conosciamo: il sistema operativo più disprezzato degli ultimi dieci anni è anzi quasi sempre capace di supportare la penna in modo più completo di Windows 7.


Con Windows Vista la strategia Microsoft sui Tablet PC cambia. Viene a mancare una edizione di Windows dedicata quale era Windows XP Tablet PC Edition: le funzionalità di riconoscimento della scrittura, il TIP ed i programmi come Windows Journal e InkBall sono inseriti in ogni edizione di Windows (con esclusione di Vista Basic) ed i produttori è quindi concessa la possibilità di creare Tablet PC più economici risparmiando sulle licenze - allo studente o al piccolo professionista Windows Vista Home Premium basta e avanza.


Il riconoscimento della scrittura viene migliorato e reso disponibile in più lingue attraverso Windows Update - con Windows XP Tablet PC Edition era possibile cambiare la lingua al sistema operativo solo se il produttore forniva i DVD del MUI all'interno della scatola del Tablet PC - ma la possibilità di usare più lingue è concesso solo agli utenti delle edizioni professionali (Vista Business e Vista Ultimate), che restano comunque la quasi totalità degli utenti di Tablet PC.


La gestione del desktop con la penna viene facilitata - fanno la loro comparsa le caselle di controllo per selezionare le icone, ma anche i cursori diversi per la penna ed il mouse - ed il Pannello di Input Penna di Tablet PC (meglio conosciuto con il termine inglese di TIP, Tablet Input Panel) viene completamente ridisegnato: l'accesso al pannello è più semplice grazie alla comparsa automatica a bordo schermo; la qualità del riconoscimento è migliorata.


L'utente è in grado di addestrare il sistema a riconoscere la sua scrittura personale - manca però la possibilità di addestramento per la lingua italiana - e di segnalare a Microsoft gli errori di riconoscimento al fine di permettere alla casa di Redmond un miglioramento del sistema.
Vengono infine introdotti i Gesti Rapidi di Spostamento e Modifica, che facilitano la navigazione con la penna o con le dita.


Non sono, però, presenti solo novità: la quasi totalità delle funzionalità di Windows XP Tablet PC Edition vengono infatti mantenute intatte anche in Windows Vista. Sono quindi presenti Windows Journal ed InkBall - mentre alcune delle funzionalità precedentemente offerte con i pacchetti aggiuntivi vengono portate all'interno del sistema operativo stesso o integrate in Office 2007 e poi in Office 2010 - è il caso dello "Strumento di Cattura" o di "Invia ad OneNote". Con l'Experience Pack (disponibile solo per i sistemi operativi in lingua inglese, com'era per l'analogo pacchetto per Windows XP Tablet PC Edition) vengono inoltre forniti all'utente Ink Crossword, Ink Flash Card, Equation Writer e Media Transfert, mentre una nuova e più funzionale versione di Ink Desktop (chiamato nella versione italiana "Microsoft Memo Desktop "), che permette all'utente di scrivere sul desktop e non semplicemente all'interno di programmi con Windows Journal, è disponibile come pacchetto separato.


In pratica tutti i componenti di Windows XP Tablet PC Edition vengono forniti anche agli utenti di Windows Vista, con l'esclusione di Hexic Deluxe e dei Power Toys - questi ultimi comunque mai rilasciati ufficialmente da Microsoft.

Windows Vista è, per molti versi, il punto più alto raggiunto da Microsoft per quanto riguarda il supporto all'inchiostro digitale e si presenta come l'ultimo sistema operativo prodotto da una Microsoft che crede fermamente nei Tablet PC concepiti come eredi del Pen Computing. Con Windows 7 (leggi la descrizione) le funzionalità Tablet PC, intese come funzionalità legate all'inchiostro digitale, inizieranno diminuire in numero - anche se in molti casi, come per il TIP od il TIP Matematico, aumenteranno sensibilmente in qualità - e l'attenzione verrà a concentrarsi in modo quasi totale nei confronti delle funzionalità Windows Touch.



4 commenti:

  1. Vorrei chiedere a questo punto, con Windows 8 la situazione peggiorerà ancora? Sarà un sistema che si adatta all'hardware su cui gira, un po' come iOS? Mi chiedo infatti che senso abbia, ad esempio, tentar di far girare su di un atom un sistema desktop.

    RispondiElimina
  2. Dal punto di vista dell'inchiostro digitale, Windows 8 come sistema operativo non ha - almeno nella Developer Preview - nulla in più rispetto a Windows 7, mentre sembra molto o quasi totalmente lanciato verso il Touch.

    Faccio presente inoltre che iOS non si adatta all'hardware, anzi, è vero il contrario: il sistema operativo di Apple funziona solo su alcuni particolari dispositivi che sono stati costruiti appositamente per il sistema operativo, che ad esempio nelle versioni aggiornate non può essere installato, o non può essere installato con piene funzionalità, nei dispositivi più datati. iOS è costruito per l'hardware specifico degli iPhone e iPad e non si adatta a nient'altro, nemmeno ai vecchi iPhone ed iPad.

    Discorso diverso invece per gli Atom. Usare Windows 7 o Windows 8 su un processore Atom è molto sensato se si è interessati solo ad utilizzare internet ed Office, come fa del resto la quasi totalità della popolazione. Un processore Atom è buono sotto molti aspetti: è maledettamente lento ma costa in media meno di 40 euro quando un normale processore per PC costa 200 euro ed inoltre consuma pochissimo permettendo autonomie reali di otto-dieci ore senza necessità di batterie enormi. E anche se lento, consente comunque all'utente di utilizzare a piene funzioni programmi come Photoshop o qualunque altra cosa pensata per PC - cose che l'iOS per ora si sogna.

    RispondiElimina
  3. Ciao! ho appena acquistato su ebay un fujitsu stylistic st5112 che mi deve ancora arrivare, ha installato proprio Windows Vista, e, come tutti pensano, credo che sarà un vero mattone da far girare su questo slate, tanto che ho già googlato per un upgrade a Windows 7, ma ho letto che questo passaggio non è proprio indolore per questione dei driver (in realtà balzava l'idea linux, ma magari quando aggiorno l'HD, e poi volevo usufruire dei programmi già installati che sono in questo articolo).

    Secondo te vale la pena fare un upgrade o è meglio che rimango a Vista come sistema, considerando differenze di prestazione e software?

    Grazie.

    RispondiElimina
  4. Windows 7 è sicuramente molto più performante ed i miglioramenti presenti nel TIP consentono di usare dispositivi privi di tasitiera come lo Stylistic in modo decisamente più confortevole.
    Linux su uno Stylistic non ha senso se proprio non devi utilizzare applicazioni specifiche.

    RispondiElimina

I commenti servono a commentare l'articolo. Per domande, discussioni o qualunque altra cosa si prega di utilizzare il Forum.