il Tablet PC Italico

Cerca nel sito

sabato 22 ottobre 2011

SMAU 2011: galleria di tutti i Tablet PC presenti alla fiera

Ecco per voi una galleria fotografica che evidenzia tutti i Tablet PC presenti alla SMAU 2011 di Milano.

Alla SMAU 2011 di Milano I Tablet PC erano numerosi e, cosa insolita, in molte occasioni disponibili negli stand di aziende collegate al produttore e non solo in quelle dei produttori stessi. Si è trattato, tuttavia, di una SMAU particolarmente carente di grandi protagonisti: se Dell, Fujitsu e Motion erano presenti con dirigenti europei ed americani ben formati e con un buon numero di macchine disponibili, alla SMAU 2011 di Milano mancavano le aree ufficiali di HP, Asus e Acer: tre mancanze non proprio insignificanti.

Nonostante l'assenza di HP, i suoi Tablet PC erano i più diffusi nella fiera: l'EliteBook resta infatti uno dei Tablet PC più diffusi a livello professionale ed unità private si potevano vedere in mano ad alcuni espositori che utilizzavano gli HP 2710p, 2740p e 2760p con soddisfazione.

In particolare il 2740p era disponibile nell'area Microsoft, dove la società produttrice di Windows lo utilizzava per delle dimostrazioni (purtroppo non collegate alle funzionalità Tablet PC),


mentre il nuovo 2760p era utilizzato da Intel per mettere in mostra le nuove funzionalità vPro: anche in questo caso l'inchiostro digitale non veniva sfruttato.



Se HP era molto presente, il vero dominatore del settore Tablet PC è stato il marchio Motion, presente alla SMAU con il distributore italiano SIA ma anche con la dirigenza europea (era infatti presente David Pronier) e internazionale (con la responsabile marketing a livello globale Bérengère Viale-Brun, affiancati da personale della Retriever Communications (partner produttrore di un interessantissima soluzione software di cui parlerò nei prossimi giorni).
Motion Computing, che festeggia in questo periodo il suo decimo compleanno da dominatrice del mercato dei Tablet PC puri, era presente con tutta la sua gamma (F5v, C5v, J3500 e CL900) affiancata da accessori, custodie e stazioni d'ancoraggio.



Tablet PC Motion CL900 e F5v erano presenti anche presso SysMan Progetti e Servizi, che fornisce le macchine Motion ai propri clienti per il progetto S.E.DE.M.A. (Sistema Esperto DEcisionale Multifunzione per le pratiche Agricole), di cui parlerò nei prossimi giorni.


Fujitsu era invece presente con il nuovo Lifebook T731, evoluzione del T730 dotata di processore Intel Sandy Bridge, USB 3.0 ed uno schermo completamente ridisegnato dotato di multitocco a cinque dita. Ad affiancare il T731 c'erano diversi Stylistic Q550.


Un Fujitsu T4220 era invece presente come macchina privata di un espositore.

Panasonic, presente nell'area Microsoft con una dipendente, metteva in mostra uno splendido Toughbook CF-C1 MK1 identico a quello che ho recensito qualche mese fa.



Sempre nell'area Microsoft era presente Yashi, con il suo nuovo Touch Tablet PC YPAD W7 privo di penna ma dotato di una interessante custodia capace di integrare una ancor più interessante tastiera dall'aspetto particolarmente piatto.


Dell era presente alla fiera con uno dei nuovi Latitude XT3, che veniva presentato in mini-seminari ma anche utilizzato per gestire un piccolo e simpatico droide ballerino. Pubblicherò le prime impressioni sul Latitude XT3 nei prossimi giorni.


Dell era presente anche con uno dei nuovissimi e non ancora presentati Latitude ST, nome in codice Peju, di cui non posso però dire nulla in quanto per poterlo vedere e testare ho dovuto firmare un accordo che mi impegna a non dire nulla fino al lancio ufficiale.

Per quanto riguarda le case minori, Empire era presente con la nuova versione dell'EmPad, che risulta essere l'ennesimo rimarchiamento del Touch Tablet PC il cui nome più famoso è ExoPC Slate. La cosa veramente interessante di questo dispositivo è la possibilità di gestire il BIOS con lo schermo sensibile al tocco, utilizzando le dita.


Un'altra italiana, Ergo, era invece presente con due novità: la prima era la nuova versione dell'Ergo Tablula, ancora priva di penna ma dotata di una scocca in alluminio.


La seconda novità è l'EduTab, che altro non è che il ClassMate di Intel, che acquista un ulteriore produttore italiano. Purtroppo si tratta della seconda versione e non quindi di quella recentemente presentata che offre, tra le altre cose, il digitalizzatore attivo/capacitivo N-Trig.



Questa, in breve, era la SMAU 2011 per quanto riguarda il mondo dei Tablet PC. Nei prossimi giorni le prime impressioni dettagliate sui dispositivi più recenti.



Nessun commento:

Posta un commento

I commenti servono a commentare l'articolo. Per domande, discussioni o qualunque altra cosa si prega di utilizzare il Forum.