il Tablet PC Italico

Cerca nel sito

mercoledì 10 agosto 2011

Il LEGO, ovvvero un ottimo modo per superaccessoriare un Tablet PC

Il LEGO è una cosa splendida in infanzia ma le scatole piene di mattoncini possono essere utili anche in età adulta per accessoriare i propri Tablet PC.

Il LEGO, alla fin della fiera, non è un gioco. E' qualcosa che ti rimane dentro. E le ore passate a giocare da bambini possono sempre diventare utili: ad esempio in ambito commerciale, dove per testare il Tablet PC "Kno", purtroppo rimasto prototipo, usavano il LEGO. O in ambito ludico-creativo, dove un Acer C110 può facilmente essere predisposto per comandare un teschio robotico creato con i mattoncini.

Ma anche senza scomodare le avanzate serie Mindstorm, il LEGO può essere usato per creare con facilità comodi (ed economici) accessori che si basano sulle esigenze del singolo.
Io, ad esempio, da diversi anni utilizzo il mio HP-Compaq tc1100 con stazione di ancoraggio in modalità multischermo e il secondo schermo è tenuto in posizione da una base in LEGO in quanto la struttura originale non entrava nel ridotto spazio che c'è tra la mia scrivania e la mia libreria.

Con il Fujitsu Stylistic Q550 in arrivo grazie al progetto LIFEBOOK4Life, e consapevole del fatto che questo nuovo Tablet PC non è dotato di una stazione di ancoraggio degna di questo nome, ho pensato di tirar fuori un po' di mattoncini per creare quello che vedete qui sotto.


Questa prima versione, la cui costruzione mi ha impegnato per un paio d'ore ieri sera, è dotata di sostegno che può ruotare di sessanta gradi in modo da poter visualizzare il Q550 verticalmente o leggermente piegato, in modo da favorire la scrittura "a tablet ancorato".


Nella parte inferiore è ospitato un moltiplicatore di porte USB che mi consente di avere due porte USB 2.0 a mia disposizione ma soprattutto un posto dove collegare il Fujitsu Wireless USB Display Adapter che mi permetterà di usare il Q550 in configurazione multischermo (cosa non permessa dalla stazione di ancoraggio originale del Q550 che offre solo quattro porte USB ma nessuna uscita video o di rete).


Come se non bastasse, il tutto si può facilmente convertire in una stazione di ancoraggio da macchina in modo da permettere l'uso del Q550 come CarPC e come navigatore satellitare (per ora però utilizzabile solo sulla Fiat Panda di mio padre in quanto il cruscotto della Modus che io uso non fornisce uno spazio di aggancio ottimale).


Per due ore di lavoro mi ritengo decisamente soddifatto di questa prima versione. E voi con il LEGO cosa ci fate?

2 commenti:

  1. QUanto costa il display adapter? Io sto comprando il Q550 e sicuramente mi servirà! Grazie

    RispondiElimina
  2. Ho passato la mia infanzia sul lego. Ho costruito di tutto, con quello free si intende, non le scatole di montaggio di ora che ti permettono di replicare lo shuttle in ogni dettaglio, ma ahimé ci puoi costruire solo quello... Quello che mi ha sorpreso è che avendo passato la quarantina non pensavo che qualcuno che ha parecchi anni meno di me ci avesse giocato altrettanto. Per noi ciò che si poteva costruire per giocare lo si faceva col lego o col meccano. Il laser e la trasmittente di spazio 1999, la caverna di Goldrake... era tutto fatto col lego... spade, pistole. Davvero di tutto.
    La tua mi sembra un'ottima idea e sono sicuro che sarà molto più funzionale di tante altre in commercio!

    RispondiElimina

I commenti servono a commentare l'articolo. Per domande, discussioni o qualunque altra cosa si prega di utilizzare il Forum.