il Tablet PC Italico

Cerca nel sito

sabato 29 gennaio 2011

Studio mattutino con un Tablet PC ed una ciambella

Molte persone disapproveranno, ma mi è sempre piaciuto passare il sabato mattina in Università Cattolica a studiare.

I bramanteschi chioschi della mia Università, quando non ci sono studenti, sono un posto meraviglioso in cui stare e in cui studiare in modo rilassato. Ma quando ci sono due gradi diventano poco accoglienti... Grazie al cielo e a due imprenditori particolarmente svegli in queste occasioni entra in gioco il magnifico Arnold Coffee, che mi permette di studiare statistica sull'HP 2740p che sto recensendo, sfruttando OneNote 2010, riscaldato da una cioccolata al caramello, saziato da una mega ciambella ed accompagnato dalla connessione WiFi gratuita.


Non è il modo più dietetico di studiare, ma è comunque molto più che piacevole.



9 commenti:

  1. hmm... bella scenetta... attendo con trepidazione i consigli per gli acquisti di gennaio... dopo il CES immagino nulla sia cambiato... o no?

    RispondiElimina
  2. io piuttosto che portare il tabletPC nelle vicinanze di liquidi non sotto il mio controllo... :D

    RispondiElimina
  3. Quando ci precludiamo qualcosa per paura che possa succedere un disastro, soprattutto parlando di tecnologia che dovrebbe aiutarci a fare le cose in modo più comodo e veloce... mah, non credo che si faccia un affare.
    Sottoscrivo in tutto e per tutto Custode!!!

    RispondiElimina
  4. Ciao Custode,
    quanto ti dura in media la batteria del 2740p? La sua autonomia e' buona o e' troppo bassa?
    Senza lettore cd/dvd come ti trovi, e' scomodo o non se ne sente la mancanza? L'acquistare un portatile senza il lettore cd/dvd mi lascia un po' perplesso...
    Ciao e grazie in anticipo

    RispondiElimina
  5. L'autonomia è come quella del T730: massimo quattro ore reali con batteria singola. Diciamo che va bene ma non è il massimo.
    Per quanto riguarda il lettore ottico... personalmente non lo uso da anni se non per formattare, ma il 2740p ha una ottima partizione di ripristino semplice da utilizzare per cui non c'è nessun problema.

    RispondiElimina
  6. certo che, in confronto a quell'aborto di ep121, in quanto autonomia e' veramente scadente...quando pensi che inizieranno a fare i primi tablet con usb 3.0? sto aspettando questa tecnologia per acquistare un tablet (magari qualche versione successiva al 2740p, sperando che siano dotati di usb 3.0 e disco piu' capiente...250GB non sono pochi ma nemmeno molti)

    RispondiElimina
  7. WaKKa che problema c'è, un cacciavite e il disco lo cambi in 3 semplici mosse, sempre che dopo la batteria non comincino a saldare pure gli Hard Drive alla scheda madre XD
    Per l'USB 3.0 non saprei... non l'ho mai vista come discriminante per comprare o meno un tablet quindi non so aiutarti... comunque le mobo Sandy bridge desktop P67 e H67 che stanno uscendo ora montano tutte la 3.0, quindi arriveranno immagino coi prossimi tablet basati su questa piattaforma, quantomeno speriamo ;)

    RispondiElimina
  8. ...quindi il disco puo' essere cambiato con facilita'?? non lo sapevo...quindi nel caso scrivano HD da 1.8" devo dedurre che si possa sostituire? Bene!
    Mi lascia perplesso la ssd visto che anche se allegerisce questo gioiellino, windows lo demolirebbe...mah!

    RispondiElimina
  9. Sì un HD da 1,8 si può sostituire facilmente con un altro HD da 1,8.
    Un SSD se supporta TRIM sopravvive anche alla sfacciataggine di win...non tutti quelli da 1,8 lo supportano! Bisogna scegliere con cura...

    RispondiElimina

I commenti servono a commentare l'articolo. Per domande, discussioni o qualunque altra cosa si prega di utilizzare il Forum.