il Tablet PC Italico

Cerca nel sito

venerdì 7 gennaio 2011

Ho acquisito brutte abitudini da ipaddaro

Dopo un mese dedicato esclusivamente al Lifebook T730 riprendo in mano il fido HP tc1100 che mi segue ovunque da quattro anni. E che continuo a tentare di usare con le dita.

Non mi sarei mai aspettato di diventare così dipendente dallo schermo tattile, ma così è. Certo, il tocco sullo schermo è una funzionalità secondaria ed alla fine dei conti non essenziale come può essere la penna, ma dopo un utilizzo intenso spesso, troppo spesso, risulta maledettamente comoda. E, strano, principalmente risulta comoda quando il Tablet PC non è convertito, quando si lavora con la tastiera, quando insomma il mouse o la penna sono lontani dalle mani e quando per selezionare qualcosa è molto più comodo, veloce ed intuitivo cliccare lo schermo con il dito che non raccogliere mouse o penna e utilizzarli.

4 commenti:

  1. Quanto ti capisco.
    L'altro giorno toccavo il mio m200 nella schermata di login e continuavo a toccare sul mio logo... arrivando pure ad arrabbiarmi "ma insomma, vuoi ricevere?".

    Ti sei trovato bene in questo periodo di prova?

    RispondiElimina
  2. ho la tua stessa esperienza... clicco come un idiota anche tre o quattro volte prima di ricordarmi che non funzionerà mai.

    Mi son trovato decisamente bene, sto concludendo in questi giorni la recensione. Devo dire però che riprendendo in mano il tc1l00 mi sono ri-innamorato del Tablet PC ibrido...

    RispondiElimina
  3. Vero. Anche a me viene istintivamente da toccare gli schermi dei pc... Deformazione professionale...

    Sarà che ho la tendenza a usare la penna anche con il tablet aperto a mo' di normale portatile. Per scrollare è comodissimo.

    RispondiElimina
  4. La realtà dei fatti è che l'uso touch con le dita non aggiunge forse nuove funzionalità ma rende più comodo fare le stesse cose che potevi fare anche prima, e la comodità per l'user experience è tutto. Non ho ancora un tablet quindi non conosco esattamente l'uso che farei della penna, ma mi è abbastanza chiaro che quello che puoi fare con la penna non può essere facilmente replicato in altro modo, ma certo si tratta di un uso più specialistico, io ad esempio non ne ho mai sentito il bisogno.
    Al contrario le funzioni touch con le dita sono immediate, non credo di sbagliare di tanto nel dire che quello che puoi fare con un Ipad dopo 5 minuti che ce l'hai fra le mani è sostanzialmente il 90% di quello che ci farai dopo sei mesi, mentre con il mio primo tablet pc mi aspetto di essere piuttosto spaesato all'inizio per imparare poi ad usarne pienamente le potenzialità con il tempo.
    Ecco perchè per un uso business la scelta per ora è chiara, tablet pc tutta la vita.

    RispondiElimina

I commenti servono a commentare l'articolo. Per domande, discussioni o qualunque altra cosa si prega di utilizzare il Forum.