il Tablet PC Italico

Cerca nel sito

mercoledì 5 gennaio 2011

Eee Slate EP121: analisi del nuovo Tablet PC di Asus

Analisi approfondita dei filmati e delle informazioni disponibili sul nuovo Tablet PC EP121 presentato oggi da Asus.

Le immagini sono tratte dai filmati resi disponibili dal sito Logeee.net e dalle fotografie ufficiali Asus rilasciate durante l'annuncio stampa. Cliccate sulle fotografie per ingrandirle.


Il nuovo Tablet PC Asus Eee Slate EP121 è un Tablet PC puro dotato di schermo da 12,1 pollici in formato panoramico dotato di risoluzione 1280x800 pixel. Si tratta dello schermo standard per i Tablet PC professionali, in quanto è montato sulla quasi totalità dei modelli attualmente in vendita. Lo schermo è sufficientemente vasto per lavorare in modo completo ed è dotato di una cornice a filo dello schermo che permette di appoggiare il polso sullo schermo senza difficoltà o disagio durante la scrittura a mano; la cornice esterna in alluminio è però leggermente rialzata in modo da facilitare la presa.


A lato dello schermo è inoltre disponibile un pulsante che permette di passare da una finestra all'altra senza ricorrere alla barra delle applicazioni.
Il lato destro del Tablet PC è molto pulito ed è presente semplicemente uno dei due altoparlanti da due Watt.


Sul lato inferiore è presente l'attacco per la la stazione di ancoraggio e ad una serie di aperture per il raffreddamento. Va sottolineato come in nessuna fotografia o filmato attualmente disponibile l'EP121 viene mostrato insieme alla tastiera agganciabile e sganciabile che era stata presentata al Computex a maggio; anche se improbabile, potrebbe essere possibile che questo accessorio decisamente interessante sia stato abbandonato nel corso dello sviluppo del dispositivo e resa disponibile solo per l'Eee Pad Transformer, un Tablet Computer con Android dall'aspetto molto simile all'EP121.


Sul lato sinistro del Tablet PC è presente il secondo altoparlante, due porte USB protette da protezioni plastiche, il lettore di carte multiformato MMC/SD, la porta HDMI, il microfono integrato ed una porta per il jack del microfono esterno, un tasto per la regolazione del volume e la porta d'alimentazione. È inoltre presente una apertura per il raffreddamento. Da sottolineare la mancanza di una uscita audio: a meno che l'ingresso del microfono non sia anche una uscita audio (come è già per il tm2 di HP) potrebbe non essere possibile utilizzare cuffie cablate con questo dispositivo.


Sul lato superiore è presente il pulsante di accensione, un non meglio precisato pulsante dedicato alla tastiera (probabilmente attiva la tastiera virtuale di Windows 7, ma non ci sono conferme) ed un pulsante che blocca l'accelerometro integrato in modo da evitare rotazioni indesiderate dello schermo.


È inoltre presente l'alloggiamento per la penna, protetto da una protezione plastica come per le porte USB. La penna è una penna Wacom dotata di un pulsante laterale e di funzione gomma posteriore che offre precisione di puntamento e la possibilità di scrivere sullo schermo appoggiando il polso. La tecnologia del digitalizzatore Wacom è la stessa presente sulla quasi totalità dei Tablet PC professionali attualmente disponibili e sull'HP Touchsmart tm2.
Anche sul lato superiore è presente una apertura per il raffreddamento.


Il retro è semplice, con il logo ASUS metallico incastonato all'interno della scocca che presenta una leggera trama e che ricorda la soluzione adottata da HP per il suo Tablet PC serie Slate 500-1000.
La batteria risulta non sostituibile dall'utente: Asus ha quindi scelto di adottare una delle più idiote novità dell'anno passato e di castrare l'autonomia di questo dispositivo che dovrebbe essere di circa quattro ore e mezza reali.


Le prestazioni del Tablet PC EP121 sono molto buone, anche se non estreme per via della scheda video integrata nel pacchetto processore, necessaria a mantenere l'autonomia a livelli accettabili ma comunque sufficiente a permettere l'uso soddifacente di videogiochi recenti con impostazioni grafiche medio-basse.


Il punteggio Windows Experience Index complessivo è di 3,2 e si suddivide in questo modo:

Processore: 5,6
Memoria (RAM): 5,5
Scheda video: 3,2
Grafica dei giochi: 4,7
Disco rigido primario: 5,9

Essendo un normalissimo PC con Windows 7 Home Premium e processore Intel Core i5-470UM le prestazioni video, anche con filmati in full HD, sono estremamente buone ed i filmati vengono riprodotti senza alcun tipo di problema od esitazione. Anche la navigazione internet è perfetta e completa, come su qualunque PC dotato di Windows 7 e processore potente. Lo schermo sembra garantire una ottima visibilità e luminosità ed a prima vista non sembra soffrire di problematiche legate al riflesso od a ridotti angoli di visuale.


Per chi non si fida dei dati e della reputazione del processore la potenza di questo Tablet PC è evidenziata anche dalla possibilità di utilizzare senza alcun tipo di problemi applicativi complessi e pesanti quali Adobe Lightroom.

È inoltre disponibile una custodia protettiva dall'estetica un po' dubbia e simile alle molte prodotte per l'Apple iPad che protegge il Tablet PC anche durante l'utilizzo.


Molto interessante la presenza di ArtRage Studio 3 preinstallato sul sistema, segno dell'attenzione di Asus nei confronti delle funzionalità a penna di questo dispositivo che si è anche manifestata durante la presentazione ufficiale con test dedicati.


La tecnologia Wacom permette l'utilizzo del Tablet PC al meglio ed offre la possibilità di appoggiare il polso sullo schermo in fase di scrittura, in quanto la sensibilità al tocco del digitalizzatore capacitivo si disattiva automaticamente all'avvicinarsi della penna allo schermo. La penna è sensibile a 256 livelli di pressione e garantisce ottimi risultati sia nella scrittura che nell'utilizzo grafico.


In conclusione, l'Asus Eee Slate EP121 è un Tablet PC abbastanza potente e completo capace di sostituire in pieno un PC deskop ma che guarda molto all'estetica anche scavalcando il buon senso: le porte USB e l'alloggiamento della penna, ovvero le cose che in un Tablet PC generalmente si usano di più, sono le uniche protette da sportellini plastici che quindi saranno pesantemente sottoposti ad usura.

Senza alcun senso logico manca inoltre la batteria sostituibile e questo, a mio parere, è il maggior difetto del dispositivo. La presenza di un processore Core i5 garantisce potenza e al contempo la possibilità di sfruttare tutte le tecnologie di risparmio energetico avanzate, ma l'autonomia resterà sempre di mezza giornata al massimo, ovvero assolutamente insufficiente per un uso completamente mobile; lo studente che sceglie di utilizzare questo dispositivo a lezione non avrà nessuna difficoltà ad abbandonare la carta ma si troverà costretto a posizionarsi nell'aula in base alla posizione delle prese elettriche o a sfruttare i tempi morti tra una lezione e l'altra per ricaricare il Tablet PC quel poco che basta a completare la successiva sessione di lavoro.

Molto strana, inoltre, la mancanza della tastiera aggaciabile e sganciabile che era stata presentata al CES. La mancanza di questa tastiera, anche come accessorio, sembra molto improbabile ma nessuna fotografia o filmato attualmente disponibile mostrano questa periferica, che viene invece mostrata con vanto nell'Asus Eee Pad Transformer; anche le fotografie del Tablet PC nella sua custodia da viaggio mostrano una custodia che sembra essere incapace di accogliere la tastiera.

Qui le specifiche complete:

- Processore Intel Core i5-470UM a basso voltaggio
- Fino ad 8 GB di memoria RAM DDR3
- Disco rigido SSD da 32 o 64 GB
- Schermo da 12,1 pollici con risoluzione 1280x800
- Digitalizzare attivo Wacom Penabled abbinato a passivo capacitivo multitocco
- Connettività senza fili Bluetooth 3.0, WLAN 802.11b/g/n
- Connettività cablata USB 2.0; HDMI
- Altre porte: SD; Microfono; videocamera da 2.0 megapixel con flash LED
- Dimensioni: 312x207x17 millimetri
- Peso: 1,16 Kg



L'Eee Slate EP121 sarà disponibile durante i prossimi mesi in diverse versioni a partire da un prezzo di mille dollari. Con ogni probabilità in Europa ed in Italia l'EP121 sarà disponibile ad un prezzo di partenza superiore ai mille euro IVA inclusa: trattandosi di un dispositivo che, batteria a parte, sembra in grado di battersi ad armi pari con i principali Tablet PC professionali è un buon prezzo, comunque di superiore a quello dell'HP Touchsmart tm2-2100.

Da EeePC.it ed Engadget.

8 commenti:

  1. Mi permetto di aggiungere qualcosa:
    - il vano stilo è coperto da sportellino; tuttavia la cover sembra integrare una tasca per la penna, che per questo in teoria può non essere continuamente riposta nell'alloggiamento.
    - Parlando della cover, non la trovo affatto di dubbia estetica (nella foto viene mostrato solo l'interno)! Anzi, sembra molto bella (chiusa sembra un quaderno con la copertina in pelle), ed è utile che si trasformi in stand sia verticale che orizzontale.
    - Nella confezione arrivata a Blogee è inclusa una tastiera bluetooth. A mio avviso l'idea della dock è stata abbandonata per una questione di peso e di bilanciamento (quanto avrebbe dovuto essere pesante la base per evitare che lo slate ne provocasse il sollevamento dal tavolo o, peggio, la caduta dalle gambe?).

    Tutto sommato l'EP121 è un gran bel dispositivo, del quale l'unica nota stonata è la batteria.
    Scambierei volentieri la potenza del processore i5 con le dimensioni ancora più contenute e l'autonomia più che dopia che garantirebbe, a parità di peso, Oak Trail.


    p.s. Custode, a proposito di Oak trail, sono stati introdotti anche il Motion Computing CL900 (rugged) e il Lenovo IdeaPad, entrambi con digitalizzatore attivo (e purtroppo entrambi da 10'').

    RispondiElimina
  2. Purtroppo però senza una tastiera veramente comoda da agganciare non potrà fare da unico pc per molte persone, anche se le altre caratteristiche tecniche lo renderebbero possibile...

    Ancora una volta l'unica alternativa vera sembra un convertibile!

    RispondiElimina
  3. Bah, pazzesco.. Automonia ridicola e mancanza della tastiera agganciabile.. 32gb di memoria poi sono pochissimi, considerando che non sono reali e che windows 7 occupa anche lui il suo spazio. Poi il prezzo è parecchio elevato, sicuramente uno studente (come me) non spende tutti quei soldi per qualcosa che non riesce a sostituire in tutto e per tutto un pc portatile. Il transformer forse può essere un po' più interessante..

    RispondiElimina
  4. Ma neanche.. Il transormer è senza pennino..

    RispondiElimina
  5. Prodotto molto molto interessante.
    Purtroppo quando si parla di configurazione hardware è un po il discorso della coperta corta: quando si aggiunge potenza aumentano i consumi e viceversa.
    In questo caso si parla di un device sicuramente rivolto ad una ben preciso tipo di utenza: chi ha bisogno di grande potenza di calcolo (l'hardware è di tutto rispetto, con processore che al giorno d'oggi si trova solo nei computer di ultima, quasi ultimissima generazione) a discapito dell'autonomia. Quindi presumibilmente è adatto a chi lavora fuori casa ma che ha la possibilità comunque di collegarsi ad una presa di corrente.
    Putroppo al giorno d'oggi l'autonomia della batteria è quella che è, quindi se vogliamo tablet che durano parecchie ore, giorni o settimane dobbiamo rivolgerci sicuramente a prodotti diversi, super ottimizzati nei consumi (ne stanno uscendo una marea con Android) ma che di fatto però hanno la capacità di calcolo di uno smartphone...
    Personalmente questo Asus lo trovo molto interessante: facendo il visualizer e l'illustratore mi risparmierebbe la scomodità di dovermi muovere con portatile e tavoletta grafica wacom.
    Alla poca autonomia sono abituato, anche attualmente col mio portatile dovendo lavorare su file di grandi dimensioni, se decido di andare a lavorare in bibiolteca o in un internet cafè, vado solo dove so di poter collegarmi alla presa di corrente altrimenti rimarrei "a piedi" dopo sole 3 o 4 ore...
    Certamente è da provare, specialmente per testare se hardware\penna wacom reggono bene il passo con programmi quali photoshop, painter ecc.
    In ogni caso attualmente, come tipo di processore\ram\sistema\risoluzione video e input wacom mi sembra l'unica alternativa sul mercato al classico computer+wacom.

    RispondiElimina
  6. "In ogni caso attualmente, come tipo di processore\ram\sistema\risoluzione video e input wacom mi sembra l'unica alternativa sul mercato al classico computer+wacom."

    A dire il vero, di alternative, anche migliori, ce ne sono, prima tra tutte l'HP tm2. L'unica cosa che ha l'EP121 migliore di un T900 o di un 2740p è il prezzo, in quanto la tecnologia Wacom è la stessa montata su tutti i Tablet PC professionali da dieci anni.

    RispondiElimina

I commenti servono a commentare l'articolo. Per domande, discussioni o qualunque altra cosa si prega di utilizzare il Forum.