il Tablet PC Italico

Cerca nel sito

lunedì 13 dicembre 2010

Kno arriva alla FCC, commercializzazione a breve

Kno, il Tablet PC con processore ARM e sistema operativo Linux pensato per gli studenti, arriva alla Commissione Federale per le Comunicazioni statunitense: è l'ultimo passo prima della commercializzazione.

Purtroppo ancora nessuna informazione certa sul tipo di digitalizzatore che è montato su questo dispositivo che sarà disponibile nelle due versioni con uno o due schermi da quattrordici pollici a prezzi molto interessanti.



Da Engadget.

7 commenti:

  1. Ciao!
    Seguo il blog da tempo ma è la prima volta che scrivo... COMPLIMENTI! Eccellente risorsa.

    Un paio di osservazioni sul Kno:
    alla pagina http://www.kno.com/the-kno/accessories viene mostrata la penna di ricambio. Quanto leggo mi fa pensare che il digitalizzatore sia attivo, ma l'alimentazione autonoma della penna porta a pensare più ad un digitalizzatore N-Trig, corretto?! Il che non è il meglio...
    Altra seccatura: la penna è alimentata con una batteria AAAA (e non le comuni AAA); qualcuno ha mai provato a trovarle in commercio? Io si, per un auricolare. Alla fine ho cambiato auricolare... :(

    RispondiElimina
  2. "Altra seccatura: la penna è alimentata con una batteria AAAA (e non le comuni AAA); qualcuno ha mai provato a trovarle in commercio? Io si, per un auricolare. Alla fine ho cambiato auricolare... :("

    Questo è sicuramente un aspetto che andrebbe investigato. FInora non ci avevo pensato ad un problema di questo tipo...

    RispondiElimina
  3. MC i digitalizzatori N-Trig non necessitano di alimentazione per la penna....

    .... cosa che oltretutto secondo me è una scelta fallita in partenza.... non posso essere dipendente da delle batterie.
    L'unica alimentazione che voglio inserire è quella del notebook/tablet

    RispondiElimina
  4. "MC i digitalizzatori N-Trig non necessitano di alimentazione per la penna...." Per i digitalizzatori N-Tring presenti nel Dell Latitue XT ed XT2 e nell'HP TX2, ma questi nuovi digitalizzatori N-Tring introdurrebbero proprio questa novità!

    RispondiElimina
  5. La mia associazione Penna con batteria > n-Trig era semplicemente una deduzione basata su quanto ho visto proporre dai produttori in questo periodo. Chiedevo ragguagli proprio perchè non ne so abbastanza...

    Quanto alla batteria della penna: posso anche accettare che per motivi di alimentazione possa risultare una soluzione che ripaga con una maggiore autonomia del tablet, ma a questo punto almeno che si tratti di batterie standard E facilmente reperibili.
    (certo che come dice Pictor, l'idea di girovagare con tablet e bandoliera di batterie in stile far west mi atterrisce...)

    E alla fine mi chiedo: ma è veramente fuori mercato (o troppo da "intenditori")
    - un tablet "puro"
    - con digitalizzatore attivo
    - batteria estraibile
    - penna senza batteria
    ?!?!?!

    RispondiElimina
  6. Rieccomi: dopo un pò di dubbi sul tipo di batteria usato dalla penna (AAA o AAAA) e siti con informazioni contraddittorie, sono risalito alla fonte:
    http://www.n-trig.com/Content.aspx?Page=DuoSensePenSolutions
    Altro dettaglio interessante, proprio nel sito n-Trig il link nel paragrafo riferito alle penne alimentate da batteria è ad un video sul "tubo" del... HP Slate!
    Quindi: Slate > NTrig-Duosense > Penna con batteria AAAA (4A) confermato.

    NTrig dichiara che la soluzione ha costi ridotti e la penna viene data per durare fino a 18 mesi (con pile 4A sarei già contento di 1 mese di uso intenso...)

    Nel frattempo la buona Amazon ha aperto in Italia e vende codeste pile...

    RispondiElimina
  7. Mmmmh ...... mi son letto anche io questa 'novità' delle batterie.

    Non ne capisco gli effettivi vantaggi, se non nel costo minore.
    E non capisco bene quando parla di un "hardware unico"; sembra che entrambe le penne possano essere utilizzate con lo stesso digitalizzatore? O_o

    Comunque con la mia penna passiva io mi trovo bene. Dovrei provarla una alimentata per vedere se sia una scelta felice.

    Riguardo al "fuori mercato".... non so.... tablet puri ce ne sono. Almeno l'anno scorso c'erano molti modelli.
    Ma prima di un anno secondo me non usciranno tablet veri e propri con hardware decente (e a prezzi decenti ovviamente).

    RispondiElimina

I commenti servono a commentare l'articolo. Per domande, discussioni o qualunque altra cosa si prega di utilizzare il Forum.