il Tablet PC Italico

Cerca nel sito

lunedì 4 ottobre 2010

Nessuno Slate PC fino a marzo 2011

La risposta Microsoft all'Apple iPad si farà attendere a lungo: con la piattaforma Oak Trail in ritardo, nessuno Slate PC verrà immesso sul mercato prima di molti mesi.

Questo è almeno quello che si legge su alcuni siti americani. Viene però da chiedersi cosa siano allora le decine di dispositivi pseudo Tablet PC che sono stati annunciati nei mesi scorsi, o forse viene da chiedersi cosa sia esattamente uno Slate PC.

Questo termine, nato al CES di gennaio con la presentazione dell'HP Slate, non ha infatti mai avuto una precisa definizione.
Si tratta di dispositivi in qualche modo diversi dai Tablet PC presentati da Microsoft nel 2001 e presenti sul mercato con centinaia di modelli dal 2002 (vedi la lista completa dei Tablet PC) in quanto la penna, essenziale nei Tablet PC, può venire a mancare.
Si tratta di dispositivi diversi dagli UMPC del 2006 in quanto più grossi: la dimensione massima dello schermo degli Ultra-Mobile PC è di sette pollici, mentre gli Slate PC dovrebbero avere schermo da 10 pollici.
Si tratta di dispositivi puri, senza tastiera, ma non è ben chiaro se la mancanza di tastiera fisica sia essenziale alla definizione.



Solo una cosa è certa: gli "Slate PC" rappresentano la mancanza di capacità di Microsoft di rispondere alle sfide del presente. Avendo in mano una piattaforma rodata come quella dei Tablet PC e avendo in mano un sistema operativo nuovo e di estremo successo come Windows 7, che necessita solo di una semplice rivisitazione grafica per essere meglio utilizzato con le sole dita, Microsoft ha deciso di indirizzare l'attenzione della stampa su un prodotto che dopo dieci mesi è ancora lontano dal vedere la luce, facendo pensare al mondo che non abbia in mano nulla, mentre sono moltissimi i dispositivi con Windows 7 attualmente in commercio.

Adesso come adesso, servono quattro cose, e servono rapidamente:

- Serve una definizione ufficiale di cosa sia uno Slate PC e di cosa non sia uno Slate PC.
- Serve una presa di posizione ufficiale sui vari dispositivi in vendita attualmente: sicuramente non sono Tablet PC o UMPC, ma non sono nemmeno Slate PC in quanto, a rigor di logica, se lo fossero Microsoft li supporterebbe almeno indirettamente. Cosa sono quindi?
- Serve una "Tablet/Slate PC Edition" di Windows 7 con una interfaccia facilmente utilizzabile con le dita.
- Serve che Microsoft assuma qualcuno nel reparto Marketing, perchè quelli che ci lavorano adesso sono morti da tempo e nessuno se ne è accorto.

1 commento:

  1. accidenti, mi è preso un colpo quando ho visto il titolo dell'articolo.
    perlomeno da questa ipotetica decimazione l'EeePad dovrebbe salvarsi, no? il processore è un Core, non Atom quindi dovrebbe essere risparmiato.

    comunque mi sembra che sti siti americani siano un po' poco informati: secondo loro ExoPC, DreamBook o ViewPad no sono niente? per non parlare poi dei millemila sconosciuti dispositivi cinesi già in commercio da secoli...

    riguardo alla definizione di "Slate PC" penso che la presenza di tastiera fisica sia determinante. ma precisando che deve essere una tastiera con unico scopo di facilitare la scrittura o al massimo aggiungere porte o memoria, non deve contenere l'hardware del dispositivo.
    mi spiego meglio: non deve essere come il Lenovo U1, ma piuttosto come l'EeePad (che una volta rimossa la tastiera rimane un computer in tutti i sensi, e non retrocede alle funzionalità di un iPod nano come nel caso dell'U1).
    aggiungerei anche l'obbligo di un sistema operativo completo, niente Android o altra roba per cellulari, come vanno tanto di moda ora.

    RispondiElimina

I commenti servono a commentare l'articolo. Per domande, discussioni o qualunque altra cosa si prega di utilizzare il Forum.