il Tablet PC Italico

Cerca nel sito

sabato 23 ottobre 2010

Finalmente risolti i problemi con i digitalizzatori N-Trig

Con il recentissimo aggiornameto driver rilasciato da Dell (driver versione 3.118.026) i possessori di Dell Latitude XT ed XT2 risolvono finalmente i loro problemi e riacquistano funzionalità importanti.

La nuova versione dei driver N-Trig rilasciata da Dell questa settimana sembra essere la risposta che gli utenti attendevano da anni.

L'ultima versione introduce una struttura driver e software che N-trig chiama MTM2, motivo per cui l'aggiornamento ha la dimensione considerevole di ben cinquanta MB. I falsi riconoscimenti (o "tocchi fantasma" che dir si voglia) sono enormemente ridotti mentre le problematiche legate al blocco improvviso delle funzionalità di penna e tocco sono completamente sparite.
Con l'installazione del pacchetto viene poi finalmente reintrodotta la modalità "Auto Mode" che permette agli utenti di lavorare con penna e tocco in modo più semplice: in questa modalità il digitalizzatore multitocco viene automaticamante disattivato quando la penna si avvicina allo schermo (come nel caso del digitalizzatore Wacom) ma per riattivarlo l'utente deve fare un doppio tocco rapido con due dita sullo schermo. Questo permette di scrivere tranquillamente sullo schermo con la penna ed il polso appoggiato anche nel caso in cui, per qualche motivo, la penna si allontani dallo schermo più di un centimetro.

Il nuovo aggiornamento sembra quindi capace di donare agli utenti possessori di Dell Latitude XT ed XT2 le piene funzionalità di inchiostro digitale necessarie a scrivere sullo schermo con soddisfazione enorme.



Restano tuttavia delle problematiche, in particolar modo per le persone interessate al versante grafico: il nuovo aggiornamento riduce infatti in modo estremo la sensibilità alla pressione della penna.
Ovviamente queste nuove funzionalità saranno integrate anche nei nuovi Fujitsu Lifebook T580 e HP Slate 500 Tablet PC, che quindi si dimostrano perfettamente in grado di lavorare con la penna.

I driver possono essere trovati sul sito Dell (sono attualmente disponibili solo per l'XT2 ma funzionano anche sull'XT). Nessuna notizia relativamente alla disponibilità di driver per l'HP Touchsmart tx2. Una discussione approfondita è presente sul forum di GottaBeMobile.

Grazie infinite a Cristiano per la segnalazione.

3 commenti:

  1. Ciao. Funziona benissimo sul Dell XT. L'unico problema che Dell Quickset va in crash.
    A qualche altro succede la stessa cosa?
    Non riesco più ad accedere al forum di Gottabemobile. Anche a voi?

    Grazie
    Ciao

    RispondiElimina
  2. Spero di non sbagliare post per raccontare la mia esperienza con il digitalizzatore N-Trig montato sull'HP Touchsmart tx2 della mia fidanzata.
    Attualmente ho installato Windows 7 32 bit e l'ultima versione dei drivers rilasciati a novembre 2010 da N-Trig ( http://support.n-trig.com/downloads.aspx ).

    Le funzionalità del multitocco anche con 4 dita sono stupefacenti ma ancora il digitalizzatore dà problemi con i tocchi fantasma. Mentre si lavora o subito dopo l'avvio di Windows o dopo aver usato per la prima volta il tocco dopo l'avvio, questo impazzisce mostrando innumerevoli tocchi lungo tutto il margine inferiore dello schermo (praticamente dove sta la barra di windows) con grande frequenza. Il problema è fastidioso perché, oltre ai click fantasma che aprono pressoché qualsiasi cosa si trovi sulla barra di windows, non consente l'uso del mousepad (perché sposta continuamente il mouse dove vuole lui) e impedisce la digitazione con la tastiera (perché disattiva le caselle di testo e i campi editabili con click indesiderati).

    Spegnere il tablet, estraendo la batteria e premendo il pulsante di avvio, funziona solo in alcuni casi e spesso la procedura deve essere ripetuta 5 o 6 volte. Una calibrazione con l'utility di N-Trig fornita insieme ai drivers riduce i tocchi fantasma ma anche la sensibilità del tocco (e bisogna insistere parecchio). La stessa utility permette di fare un diagnostico che si conclude indicando l'errore 0x51 (che non ho capito che significhi) e disattivando il tocco. Ritornando a versioni precedenti del firmware, cioè al tocco singolo, il problema scompare ma ovviamente si perdono funzionalità.

    La cosa strana è che i tocchi fantasma vengono spesso innescati da movimenti del coperchio/schermo. Se si tiene lo schermo da dietro come per chiuderlo oppure per ruotarlo si può spingere fino a fare scomparire i tocchi fantasma e il tablet funziona normalmente. La mia opinione è che, essendo il digitalizzatore di tipo capacitivo, piccole deformazioni del dispositivo possono dare luogo a fenomeni elettrici che ingannano il software di riconoscimento.
    Non escludo però di aver sbagliato la procedura di installazione o di aver omesso qualche passaggio importante. Tra l'altro i drivers sono posteriori alla versione rilasciata per i Dell, quindi mi aspetto che funzionino.

    Se qualcuno può darmi una mano, sono in ascolto. Nel frattempo aspetto il rilascio di drivers migliori.

    Ciao e grazie

    RispondiElimina
  3. Grazie per aver condiviso la tua esperienza.

    Riguardo ai problemi dei tocchi fantasma, ho sperimentato la tua stessa problematica sul Fujitsu T580 che ho testato nel corso del mese passato (qui articolo e filmato: http://www.italico.tabletpc.it/2011/04/duosense-by-n-trig-recensione-di-un.html). E anche nel mio caso, cosa strana, i tocchi fantasma si concentrano in modo particolare nella zona della barra delle applicazioni (o nella zona superiore dello schermo, a seconda dell'orientamento).

    Visto che non mi hanno ancora ritirato il T580 proverò a fare qualche test premendo o torcendo leggermente lo schermo e la sua cornice.
    Per adesso posso dire che, per i test effettuati, non dovrebbe esserci legame con lo sporco sullo schermo o con la presenza di particolare illuminazione.

    Per caso, sai dirmi se il problema degli artefatti che io sperimento in ArtRage è presente anche sul tx2 della tua fidanzata?

    RispondiElimina

I commenti servono a commentare l'articolo. Per domande, discussioni o qualunque altra cosa si prega di utilizzare il Forum.