il Tablet PC Italico

Cerca nel sito

lunedì 20 settembre 2010

Sorpresa: i tablet non sono adatti a lavorare

Dopo otto anni di Tablet PC destinati esclusivamente al mercato professionale, Intel afferma che i tablet non sono pronti per gli ambienti aziendali.

Ovviamente si parla prevalentemente di Tablet Computer e non di Tablet PC, anche se il CEO di Intel Paul Otellini, autore dell'affermazione, fa confusione tra i diversi dispositivi. Se prima afferma che "il tablet form-factor sta evolvendo ma si tratta di dispositivi pensati per il consumo di contenuti che rischiano di restare relegati in questo settore a causa delle limitazioni di input ed output", successivamente afferma che "non è che i tablet non siano pronti per le aziende, ma sono le aziende che non sono pronte per i tablet" e cita l'esempio della Microsoft che ha rilasciato i Tablet PC otto anni fa, che sarebbero falliti in ambito aziendale per la mancanza della necessaria infrastruttura.

Peccato solo che un Tablet PC non necessiti di una particolare infrastruttura: un Tablet PC è ed è sempre stato un normalissimo PC, dotato di tutta la connettività e di tutti gli standard presenti in un normale PC e dotato di un sistema operativo Windows completo. Se in una azienda si lavora con un PC, nella stessa azienda si può lavorare senza problemi anche con un qualsiasi Tablet PC, perchè un Tablet PC è un PC, ma con maggiore capacità di input.



Discorso diverso per i Tablet Computer: questi dispositivi, che nella maggior parte dei casi non sono altro che Smartphone con schermo esploso e incapacità di telefonare, non sono dotati di porte e della connettività di un normale PC portatile, nè sono capaci di fare le stesse cose, soprattutto quando si parla di produttività. Pensati per navigare in internet o giocare, i Tablet Computer come l'iPad o i vari dispositivi Android non sono altro che riproduttori di contenuti che necessitano sempre l'affiancamento a dispositivi più completi, potenti e capienti in termini di memoria come possono essere i PC.

Da The Inquirer.

3 commenti:

  1. Il che mi fa ricordare che volevo segnalarti il contenuto di una e-mail inviatami da box.net:
    http://sites.box.net/ipadsforbusiness/

    Il filo di ragionamento è lo stesso se non ancora più assurdoperchè l'ipad viene usato outdoor in un cantiere!!!!

    RispondiElimina
  2. Beh io sarei d'accordo da un punto di vista concettuale, ma non economico.
    Se riesco a dotare di un interfaccia, comunque innovativa, tutti i miei dipendenti spendendo 900 euro per unità iPad anzichè 2000 e più per un tablet professionale con schermo da esterni, pur di avere un certo livello di connettività che prima non potevo permettermi, scelgo i tablet computer....

    RispondiElimina
  3. Sì ma shell renditi conto che l'ipad ha un sistema operativo per cellulari e come tale ha un utilità limitata, non puoi sostituirlo a un computer portatile, al massimo lo affianchi, dunque ciao 900 euro per unità... Senza contare che ha bisogno di una infrastruttura a parte per dialogare un minimo (UN MINIMO eh, mica sto parlando di network avanzati) e anche qui è un costo.

    Invece il tablet pc è un computer portatile a tutti gli effetti, con delle caratteristiche AGGIUNTIVE, non SOSTITUTIVE.

    RispondiElimina

I commenti servono a commentare l'articolo. Per domande, discussioni o qualunque altra cosa si prega di utilizzare il Forum.