il Tablet PC Italico

Cerca nel sito

lunedì 19 luglio 2010

OneNote 2010 ed il riconoscimento delle formule matematiche e chimiche

Una delle nuove funzioni di Microsoft Office OneNote 2010 è la possibilità di convertire le formule matematiche scritte con la penna in forumule matematiche "battute a macchina". Il sistema di riconoscimento è buono ma resta uno strumento non pensato per le formule fisiche e chimiche.


La procedura è estremamente semplice ed intuitiva. Nel momento in cui si prendono appunti, non bisognerà fare nulla: come al solito si potrà scrivere testo e formule allo stesso tempo. Nel momento in cui si desidera convertire gli appunti in testo "battuto a macchina" basterà selezionare l'equazione desiderata e attivare il riconoscimento mediante il menù del tasto destro o con il pulsante presente nella barra superiore.


Si aprirà una finestra dedicata, che altro non è che il TIP Matematico di Windows 7. In questa finestra si possono correggere eventuali errori di riconoscimento, eventualmente modificando parte delle formule scritte a mano. Come ben mostra l'immagine qui sotto però, l'equazione deve trovarsi su una sola riga: formule anche estremamente semplici ma su più righe non saranno riconosciute.


E' inoltre essenziale scrivere le formule in modo ordinato, rispettando le righe: se le formule sono scritte con un certa angolazione, infatti, il sistema farà fatica a capire la presenza o il corretto posizionamento di apici e pedici. Il sistema è inoltre poco flessibile e non permette la creazione di formule illogiche o incomplete: ad esempio, non è possibile concludere la forumula con un semplice "=" ma andrà inserito un qualche valore.


Per formule algebriche sia semplici che abbastanza complesse, se sono su una sola riga, non c'è nessun tipo di problema. Il riconoscimento è quasi perfetto, e i pochi errori si possono correggere velocemente. Come con il normale TIP, anche con il TIP matematico il riconoscimento migliorerà nel tempo con l'uso.


Purtroppo il motore di riconoscimento funziona solo con le formule algebriche. Il motore non converte le lettere scritte in corsivo ma solo quelle scritte in stampatello: la Lagrangiana, la Hamiltoniana, la Booleana, che vengono scritte con carattere corsivo, sono convertite in carattere stampatello, che cambia il senso alla cosa; operatori come il d’Alambert non vengono invece riconosciuti.

Il problema si ripropone con le forumule chimiche: anche solo con delle semplice ossidoriduzioni si può infatti vedere che il sistema non funziona correttamente. Si tratta infatti di una forzatura: il motore di riconoscimento non è stato costruito pensando alle formule chimiche e ai vari simboli dei composti, che di fatto sono testo normale e non simboli. Elementi come il ferro (Fe), saranno riconosciuti come "funzione di e", mentre problemi di riconoscimento saranno presenti nei vari apici e pedici, dove i vari più e meno non saranno interpretati nel modo corretto.


Lavorandoci sopra e correggendo i vari errori si può arrivare ad un riconoscimento abbastanza buono se non altro dal punto di vista estetico, ma la forma finale della formula chimica non sarà mai altrettanto buona quanto quella di una forumula scritta utilizzando la tastiera, in quanto non è possibile in alcun modo inserire le normali lettere dell'alfabeto.


Insomma, il supporto alle formule resta limitato al semplice ambito matematico e difficilmente potrà soddisfare le esigenze di chi cerca uno strumento capace di convertire formule fisiche o chimiche: per queste persone il riconoscimento della scrittura è ancora limitato al semplice testo.

Va segnalata la possibilità di passaggio dei documenti OneNote 2010 contenenti formule convertite a documenti OneNote 2007: dato che le equazioni sono supportate solo dalla versione più recente, nel momento in cui si salva un documento nel formato più vecchio l'equazione verrà trasformata automaticamente in immagine, in modo da permettere la condivisione dei contenuti anche con utenti non aggiornati all'ultima versione. Nel caso sia presente una formula non convertita, questa invece resterà in inchiostro digitale.

11 commenti:

  1. 3 Curiosità:

    L'operatore Nabla viene riconosciuto?
    E i simboli di prodotto scalare e vettoriale?
    E i segni di vettore sulle lettere?

    RispondiElimina
  2. Sì, vengono riconosciuti senza problemi. Vengono riconosciute senza problemi anche le matrici, nonostante tecnicamente siano su più linee.

    RispondiElimina
  3. Confermo che l'esperienza di conversione migliora con l'utilizzo, ma solo con formule matematiche.
    Però mi è successo un fatto strano e anche abbastanza fastidioso: dopo due ore di appunti esco, riapro OneNote e trovo tutte gli appunti sballati, con alcune righe passate dall'inizio al fondo della pagina.
    Sono ripassato al 2007 in attesa di spiegazioni da qualcuno più esperto..
    Albidema

    RispondiElimina
  4. Ma gli appunti li hai persi?
    O sei riuscito a recuperarli almeno nel formato inchiostro digitale?

    RispondiElimina
  5. Li ho convertiti nel formato 2007 e posso perlomeno aprirli con OneNote 2007, anche se risultano comunque illeggibili.

    RispondiElimina
  6. a,
    è un bug che alcuni utenti hanno riscontrato. Gli sviluppatori di onenote hanno approntato una soluzione attualmente in beta, e stanno cercando utenti per sperimentarla.
    http://blogs.msdn.com/b/descapa/archive/2010/06/30/help-beta-test-a-fix-for-ink-moving-and-shifting-bug-in-onenote-2010.aspx

    RispondiElimina
  7. In attesa della correzione del bug, io ho "risolto" impostando la modalità penna a "Crea solo disegni" (l'opzione "Modalità penna" è nell'elenco delle penne preferite nel ribbon Disegno).

    RispondiElimina
  8. Grazie a radicalelibero e Pets.
    Al link di radicalelibero un utente segnalava di aver risolto impostando la modalità "Crea solo grafia". Forse soltanto la modalità "Crea grafia e disegni" da problemi allora..
    Albidema

    RispondiElimina
  9. Nella pagina indicata da radicalelibero sono stato io (come "gilberto straniero") a segnalare che si può evitare il bug usando la modalità "Crea solo disegni", come segnalato qui.
    Comunque, per mantenere le potenzialità del programma collegate alla modalità grafia (ad esempio, la ricerca) e nel contempo evitare il bug, io uso il seguente accorgimento. Creo la pagina in modalità disegni e, non appena questa ha raggiunto una versione che ritengo definitiva, seleziono tutto il contenuto della pagina e lo converto in grafia (dal menu contestuale): non mi è mai successo che si presentasse il bug solo scorrendo la pagina senza fare alcuna modifica.

    RispondiElimina
  10. Ciao Custode! Davvero un bell'articolo! Sto studiando il programma con l'HP Tm2 (appena acquistato) :)! Come fare apparire la tendina "Tablet PC" nell'interfaccia Ribbon di OneNote2010?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La tendina "Tablet PC" l'ho creata io, in OneNote le ribbon sono modificabili a piacimento e io mi sono creato una scheda dedicata alle funzioni che uso più frequentemente

      Elimina

I commenti servono a commentare l'articolo. Per domande, discussioni o qualunque altra cosa si prega di utilizzare il Forum.