il Tablet PC Italico

Cerca nel sito

mercoledì 18 febbraio 2009

Gigabyte TouchNote M1028, nuovo convertibile da 10 pollici

Gigabyte aumenta l'offerta di Tablet PC convertibili dotati di processore Intel Atom con il nuovo TouchNote M1028.


Le caratteristiche in breve sono:

- Schermo da 10 pollici con risoluzione 1024x600 pixel
- Processore Intel Atom N270
- 1 GB di RAM
- Disco rigido da 160 GB
- Bluetooth
- Connettività senza fini 802.11b/g/n e 3g opzionale
- Ethernet, lettore SD, ExpressCard, uscita VGA, 3 porte USB
- Videocamera integrata da 1.3 Megapixel
- Sistema operativo Windows XP Home Edition


Nessuna indicazione sul tipo di digitalizzatore presente, che quasi sicuramente non sarà attivo. Ancora nessuna indicazione sul prezzo e sulla disponibilità: queste informazioni dovrebbero essere rese disponibili durante la presentazione ufficiale del Cebit 2009, tra due settimane.

Da jkkmobile.

8 commenti:

  1. lo schermo è passivo resistivo
    http://www.journaldugeek.com/files/2009/02/gigabyte-touchnote-m1028-live-03.jpg

    RispondiElimina
  2. ma come mai non c'è windows tablet edition?

    RispondiElimina
  3. Per Giuseppe: grazie per la segnalazione

    Per Koral: non c'è XP TPCE perchè questo sistema operativo (giustamente, visto che ha sette anni) non è più in vendita. XP Home Edition è in vendita solo per i cosidetti netbook, in quanto Microsoft ha lasciato in vendita a prezzo ridotto questa edizione per contrastare la pirateria che sarebbe esplosa se i netbook avessero avuto come sistema operativo Linux.
    XP TPCE si può avere solo come downgrade da Vista Business/Ultimate, ma queste licenze costano molto e farebbero alzare troppo il prezzo del prodotto.

    RispondiElimina
  4. mmmm ma allora uno come lo sfrutterebbe bene il tablet??????

    RispondiElimina
  5. Koral, ho un M912 in prova da diversi giorni e mi sto ancora chiedendo la stessa domanda!

    RispondiElimina
  6. Night on the web19 febbraio 2009 14:36

    Beh, c'è da dire che anche windows xp home edition è vecchiotto però lo vendono lo stesso. Secondo me il fatto che questi mini tablet vengano venduti con windows xp normale è deleterio per chi come noi apprezza i tablet e ne vorrebbe una loro diffusione. Così facendo, secondo me, la gente si abitua ad avere su questi dispositivi il solito windows senza supporto all'inchiostro digitale. Così facendo di fatto si ritrovano ad usare le dita e quindi questi dispositivi continueranno ad essere venduti/creati con digitalizzatori passivi perchè quello attivo non servirebbe perchè la gente ormai penserebbe al touch screen come tocco con le dita e non come inchiostro digitale; diventerebbe un circolo vizioso, come si suol dire. Spero di sbagliarmi ma se i prossimi netbook-tablet eepc prendono questa piega (e potrebbero visto che è stato annunciato che montano windows xp non tablet edition) c'è proprio questo rischio.......ARG...

    RispondiElimina
  7. Lawrence, meno male :) pensavo fossi scemo io a pensare una cosa del genere! e mi sa che non è il primo tablet ad essere venduto con xp standard..mah!:) in pratica la pennina ti risulta un sostituto del mouse..o poco+..

    RispondiElimina
  8. x Koral:

    come va l'M912 per prendere appunti e disegnare?

    RispondiElimina

I commenti servono a commentare l'articolo. Per domande, discussioni o qualunque altra cosa si prega di utilizzare il Forum.